google maps Fonte foto: NapasStockphoto / Shutterstock.com
APP

Google Maps, come attivare il dark mode

Finalmente la modalità scura sembra in arrivo anche su Google Maps, ecco come verificare se è già disponibile sulla nostra app e come attivarla subito

Google Maps avrà a breve la sua dark mode. La novità era già trapelata dal quartier generale della grande G all’inizio dello scorso mese ma, solamente da pochissime ore, alcuni utenti con dispositivi Android hanno visto spuntare tra le opzioni dell’app dedicata alle mappe la nuova versione dai toni scuri.

Per verificare se la modalità è già disponibile sull’app basta cercare tra le impostazioni, raggiungibili facendo tap sull’immagine di profilo, e verificare se è presente la voce di menu “Aspetto”. In caso di riscontro positivo, l’utente potrà trovarsi davanti ben tre diverse opzioni standard tra cui scegliere: Tema Chiaro, Tema Scuro o Predefinito di sistema in modo da andare perfettamente in accordo con i colori del sistema operativo del proprio smartphone. Come specificato da Google, la scelta del tema dell’applicazione resta completamente indipendente dalla modalità di navigazione, evitando quindi noiosi switch nel caso in cui si preferisca seguire le indicazioni stradali con un set di colori diverso in base alla tipologia di utilizzo che si fa di Maps.

Google Maps in dark mode: cosa cambia

Tra le variazioni rispetto al tema di default, Google Maps mostra la barra di ricerca in alto e quella dei filtri a fondo schermata in una tonalità di grigio che agli utilizzatori delle app del colosso statunitense non apparirà del tutto nuova in quanto trait d’union tra tutte le principali applicazioni.

Altro cambiamento è quello relativo all’icona del microfono in alto a sinistra, che da nera diventa bianca per un miglior contrasto con il colore di fondo. A caratterizzare il tab attualmente attivo, invece, è una tonalità di blu pastello, utile a riconoscere a colpo d’occhio quale funzionalità si sta utilizzando.

Ovviamente la dark mode di Google Maps, come tutti i temi proposti dalle app di Google, può essere impostata e rimossa a piacimento. Ciò consente a molti anche di abituarsi a questa tipologia di visualizzazione ed, eventualmente, ritornare alla visione di default in pochissimi tap.

Google Maps: anche l’ultima delle grandi app Google cambia veste

Tra le app più importanti di casa a Mountain View Google Maps era rimasta l’ultima a non includere la possibilità di scegliere tra diversi temi di colore. Molto si era parlato di questo atteso aggiornamento e, già tra pochi giorni, potrebbe diventare realtà sugli smartphone di milioni di utenti in tutto il mondo visto che, stando alle prime segnalazioni, il Dark Mode di Google Maps sta arrivando sia sui device con il nuovo sistema operativo Android 11 che su quelli con Android 10.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963