pixel 5 Fonte foto: Web
SMART EVOLUTION

Google Pixel 5, svelate le caratteristiche ufficiali

Il Pixel avrà uno schermo da 5,78 pollici e un processore Snapdragon 765. Le fotocamere posteriori saranno solamente due

Il Google Pixel 5 sta arrivando, come dimostrano i sempre più frequenti leak e le ripetute indiscrezioni sul nuovo smartphone di Google. Lo store online con sede legale in Lituania Pigtou, non nuovo a scoop del genere, in collaborazione con il leaker David Kowalski (@xleaks7 su Twitter), ha pubblicato quelli che potrebbero essere i render del Pixel 5 definitivo.

Dai render salta fuori un Pixel un po’ nuovo e un po’ già visto, con alcuni particolari che non faranno felici alcuni utenti. In ogni caso, se queste immagini saranno confermate dal prodotto finale, Google mostrerà ancora una volta di seguire molto poco le ultime mode e di fare scelte in totale autonomia anche a costo di prendersi qualche critica. Nella sostanza, comunque, il Pixel 5 è molto simile al Pixel 4 nella parte posteriore mentre è un bel po’ diverso in quella anteriore ma ha due caratteristiche che stanno facendo discutere moltissimo, entrambe legate all’autenticazione biometrica: un sensore d’impronta “all’antica”, cioè posizionato nella parte posteriore, e un solo obiettivo fotografico nel notch frontale, quindi niente sblocco tridimensionale con il volto.

Pixel 5: come è fatto

Il Pixel 5 sarà uno smartphone con schermo da 5,78 pollici QHD con tecnologia OLED. Lo schermo è differente dai precedenti Pixel: non c’è più la classica cornice ma il display è praticamente full screen, fatto salvo un piccolo notch a foro in alto a destra che ospita la fotocamera. Ma che, a quanto pare, non ospita il radar 3D. Dietro, invece, il Pixel 5 è praticamente identico al predecessore e ha persino il sensore per le impronte che, nonostante lo schermo sia OLED, non è integrato nel display. Una soluzione che sta facendo discutere molto.

Sempre dietro troviamo un reparto fotografico formato da due fotocamere e due flash Led. La scelta di sole due fotocamere stupisce solo chi non conosce cosa sia in grado di fare Google con l’AI applicata alle foto. Le dimensioni di questo smartphone, che dovrebbe essere equipaggiato con un SoC Qualcomm Snapdragon 765 affiancato da 6 GB di RAM e 64 GB di ROM, saranno quasi certamente pari a 144,6×70,4×8 mm (contando anche il bumper delle fotocamere lo spessore sale a 9,5 mm).

Pixel 5: le critiche

Ancor prima di essere presentato ufficialmente, questo Pixel di Google sta già sollevando dubbi e polemiche. Se quanto visto nei rendering sarà confermato, infatti, sul Pixel 5 ci saranno due grossi passi indietro rispetto al Pixel 4 e alla media degli smartphone moderni di fascia medio-alta.

Il primo è il sensore d’impronte che, non si sa per quale motivo, Google ha scelto di posizionare dietro e non sotto lo schermo. Il secondo è la mancanza dello sblocco 3D con il volto, dovuto all’assenza del radar che prima era posizionato all’interno della grossa cornice frontale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963