Libero
Google Pixel Watch Fonte foto: Google
WEARABLE

Google Pixel Watch avrà un chip vecchio? Cosa dicono i rumor

L'attesa per il primo smartwatch di Google è altissima, ma chi si aspettaun prodotto tecnicamente all'avanguardia forse resterà deluso

Il primo smartwatch di Google potrebbe avere a bordo un processore non propriamente nuovo. Tuttavia, secondo un’indiscrezione del giornale 9to5Google, il Pixel Watch potrebbe contare su un ulteriore chip, che andrebbe ad affiancare quello principale. Inoltre, Big G starebbe pensando di arricchire il suo device di un corredo di memorie parecchio ricco.

Per bilanciare la dotazione di un processore “vecchio" che secondo il rumor troveremo a bordo del Pixel Watch, il colosso di Mountain View starebbe pensando ad un co-processore, in grado di sostenere altre attività e alleggerire il lavoro del chipset di base. Il comparto dedicato alla memoria, inoltre, sarebbe ben fornito: sia la RAM che lo storage interno dovrebbero essere da record. Lo smartwatch, ricordiamo, dovrebbe avere un design minimal che non passerà, in ogni caso, inosservato. C’è da attendere, però, per il lancio ufficiale sui mercati: a quanto pare, il Pixel Watch arriverà in pieno autunno.

Pixel Watch: Exynos 9110 e co-processore

Stando al noto giornale online 9to5Google, l’atteso Google Pixel Watch dovrebbe avere a bordo il processore Samsung Exynos 9110. Purtroppo, se il rumor fosse confermato, il primo smartwatch del colosso di Mountain View avrebbe a bordo un processore vecchio di ben quattro anni. Tuttavia, per compensare la dotazione di un chip non prettamente nuovissimo, big G avrebbe deciso di affiancare il SoC ad un co-processore.

L’ulteriore chipset potrebbe avere il compito di sostenere la CPU nella gestione di attività legate al monitoraggio costante del battito cardiaco, ma anche quelle legate al conteggio dei passi e al sonno.

Pixel Watch: molta RAM e un ricco storage

Inoltre, sembra che la compagnia statunitense doterà il suo primo Pixel Watch di ben 32 GB di spazio di archiviazione. Se l’indiscrezione fosse confermata, si tratterebbe di una quantità di memoria interna mai vista su altri device Wear OS, ma disponibile nell’Apple Watch Series 7. Ma come potrebbe essere utilizzata questa abbondante memoria?

Con molta probabilità, tutto questo storage potrebbe stuzzicare gli utenti che scaricano brani da YouTube Music e Spotify per la riproduzione offline. Inoltre, sembra che il dispositivo indossabile di Google avrà a bordo una quantità di RAM mai vista su qualsiasi smartwatch, fino ad ora disponibile sul mercato. Il Pixel Watch dovrebbe superare leggermente la dotazione di 1,5 GB di RAM del Samsung Galaxy Watch 4, ottimizzando le prestazioni del sistema operativo Wear.

A parte queste ultime indiscrezione, in precedenza è emerso che il Pixel Watch potrebbe essere provvisto di un sensore per frequenza cardiaca, per l’SpO2 (ossigenazione del sangue) e di una funzione per l’ECG (elettrocardiogramma).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963