nuova app hobbi Fonte foto: App Store

Hobbi, la nuova app di Facebook che sfida Pinterest

Hobbi è la nuova applicazione di Facebook dedicata agli amanti del bricolage e del fai da te. Ecco come funziona e dove è disponibile

Hobbi è la nuova applicazione lanciata da Facebook e, proprio come suggerisce il nome, è pensata per tutti gli hobbisti. Gli utenti possono pubblicare i propri lavori manuali e organizzarli all’interno di cartelle specifiche. È stata lanciata, senza troppo clamore, sull’App Store e prende ispirazione da Pinterest.

Non si tratta di uno strumento “ufficiale” ma è una sorta di esperimento che nasce dall’idea di un gruppo di dipendenti interni all’azienda. Il progetto rientra quindi nel gruppo dei cosiddetti “New Product Experimentation”. Si tratta di strumenti ideati internamente ma che potrebbero anche funzionare come app standalone. Per il momento Hobbi è disponibile in poche zone del mondo. Starà agli utenti deciderne la sorte: potrebbe risultare un flop o ricevere tanti download. In quest’ultimo caso, Facebook è pronta a fare nuovi investimenti per ingrandire il progetto, e magari, accoglierlo all’interno delle proprie piattaforme.

Hobbi: come funziona l’app di Facebook

Con il suo nuovo progetto, Facebook strizza l’occhio a chi ha la passione per i lavori manuali. L’obiettivo è quello di dare un contenitore per conservare e mostrare a tutti le proprie opere. Dai lavori di falegnameria, alle ricette, all’interior design, fino al bricolage: l’applicazione offre enormi possibilità e prende ispirazione da Pinterest, una delle maggiori app dedicate agli hobbisti.

Anche Google, un mese fa ha lanciato uno strumento molto simile: Tangi permette di fare e pubblicare brevi video delle proprie creazioni. Hobbi però ha qualche differenza, proprio come si legge nella descrizione che appare nell’App Store. Questo strumento infatti vorrebbe aiutare gli utenti a documentare e ricordare le cose che amano fare, ma non si tratta di una piattaforma evoluta e ha solo delle funzioni di archiviazione basilari. Il lancio di questa applicazione conferma anche che l’azienda sta investendo su progetti che oltrepassano il campo d’azione del proprio brand.

Hobbi: come è fatta

Hobbi ha una struttura molto semplice: dopo aver caricato la fotografia, si può scegliere la cartella tematica in cui conservarla. Ogni cartella ha un titolo specifico “Falegnameria”, “Cucina” e così via. Naturalmente i nomi dei diversi contenitori si possono personalizzare. Questa soluzione permette quindi di avere uno spazio online per archiviare le fotografie, e soprattutto consente di monitorare i propri progressi. Per il momento non è ancora possibile condividere i contenuti, ma si possono creare e salvare video che uniscono le fotografie salvate nel tempo e testimoniare così i propri avanzamenti.

Hobbi: team di sviluppo e disponibilità

Per il momento, Hobbi è disponibile solo per dispositivi Apple che supportano iOS 11.0 o versioni successive. È stato sviluppato da uno dei gruppi di lavoro chiamati “skunworks” cioè una squadra di developers ed esperti che si uniscono per realizzare progetti liberi da linee guida e obblighi aziendali.

In quest’ottica, Hobbi non sarebbe nient’altro che un test. Ed ecco perché è stato lanciato senza annunci e non ha funzioni particolari. Per il momento è disponibile solo negli Stati Uniti, oltre alla Belgio, Spagna, Colombia e Ucraina.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963