Libero
facebook reeels Fonte foto: Facebook
APP

I Reels arrivano ufficialmente su Facebook in USA, a breve in Italia

Dopo un breve fase di test in pochi Paesi, i video brevi di Instagram arrivano adesso su Facebook: si possono creare e condividere dall'app principale

La conferma arriva direttamente da Facebook. Dopo una breve ma intensa fase di test, il social network guidato da Mark Zuckerberg ha confermato l’arrivo di una novità che di certo farà piacere ai creator, così come a tutta quella fascia di utenti che è sempre alla ricerca di nuovi formati comunicativi.

Sono sbarcati dapprima su Instagram e, adesso, i Reels si preparano a conquistare anche Facebook con lo scopo di contrastare l’ascesa del social cinese ormai colosso globale con oltre 1 miliardo di utenti: TikTok. Con una sperimentazione lunga solamente alcune settimane, un particolare da non sottovalutare visto che di consueto tali prove impiegano mesi prima di contribuire a dare l’ok definitivo al lancio, questi video brevi entrano a far parte delle funzionalità disponibili per una fetta dell’enorme pubblico che quotidianamente usa l’app di Facebook, contribuendo ad arricchire la mole di contenuti condivisi tra gli utenti.

Facebook Reels, come funzionano

Stando alle dichiarazioni del team di Facebook, a poter usufruire dei Reels sia nel ruolo di creativi che come fruitori, sono per ora gli utenti che si collegheranno al social dagli Stati Uniti. I filmati potranno essere sfruttati dagli utilizzatori dell’app mobile, sia per dispositivi con sistema operativo Android che iOS.

Nei Reels è possibile inserire clip video, immagini, musica dalla libreria o da file esterni, effetti di realtà aumentata e molto altro, prima di essere messi a disposizione degli iscritti che possono trovarli nella timeline presente nella pagina principale, così come nei Gruppi. Dal singolo Reel sono permesse differenti azioni: seguire il creator che lo ha realizzato (visto che può essere visualizzato da coloro al di fuori della propria cerchia di amici), lasciare un commento o mettere Mi piace, fino a condividerlo con i propri contatti.

Facebook Reels, il programma bonus per i creator

I creator più virtuosi possono sfruttare questo nuovo canale, almeno per Facebook, per poter aumentare la propria popolarità e vederla ripagata con il programma bonus che il social ha messo a punto per loro. Dopo aver già svelato la sua controparte per Instagram, pure il suo fratello maggiore darà la possibilità di monetizzare le visualizzazioni; in prima battuta si tratterà di un piano esclusivamente ad invito e dedicato agli Usa, ma con una forte volontà di espansione nelle altre nazioni nel corso dei mesi a venire.

Facebook Reels, quando arriveranno in Italia?

Vista la rapida comparsa sulla piattaforma, tutto fa pensare che Facebook renderà presto disponibile anche per l’Italia – e non solo – il nuovo formato, con l’opportunità di realizzare e visualizzare questa tipologia di contenuto in completa libertà. Al momento non è ancora stata fornita una data ufficiale per l’arrivo negli altri Paesi ma meglio tenersi pronti: le prossime settimane potrebbero essere foriere di buone notizie.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963