Libero
smartphone 5g Fonte foto: Karlis Dambrans / Shutterstock
TECH NEWS

Il 5G mette il turbo: 1 miliardo di dispositivi connessi nel 2022

I dati del Gsma confermano che lo sviluppo delle reti 5G nel mondo è molto più veloce di quanto si potesse pensare e aumentano anche i dispositivi connessi

La diffusione in tutto il mondo del 5G è molto più rapida di quanto visto negli anni scorsi per il 3G e il 4G. E’ quanto emerge dall’ultimo report di Gsma, Global System for Mobile Communications, organizzazione che rappresenta gli interessi degli operatori di rete mobile a livello globale.

L’analisi, presentata da Gsma al Mobile World Congress di Barcellona (MWC 2022), prevede che le connessioni 5G supereranno 1 miliardo nel 2022 e 2 miliardi entro il 2025. Inoltre, per la fine del 2025, si considera che più di un quinto delle connessioni mobili totali saranno 5G e che più di due persone su cinque (a livello globale) avranno a disposizione la connettività di ultima generazione. Stando al report dell’associazione la crescita dell’utilizzo del 5G è, al momento, trainata dai mercati degli Stati Uniti, della Cina e della Corea del Sud. Inoltre, si contano quasi 200 reti 5G in settanta paesi in tutto il mondo.

5G: i numeri del futuro

Secondo The Mobile Economy Report 2022 del GSMA presentato al MWC 2022, la crescita del 5G è senza precedenti e rappresenta la penetrazione di rete più veloce di sempre. Per fare un confronto, 18 mesi dopo il suo lancio, il 5G rappresentava oltre il 5,5% delle connessioni mobili al mondo e che né il 3G né il 4G avevano superato il 2,2% di sviluppo nello stesso lasso di tempo.

Per Alex Sinclair, Chief Technology Officer di GSMA, a spingere la crescita del 5G sono stati i programmi innovativi delle aziende, i servizi di streaming video (come Netflix), l’aumento delle vendite di telefoni 5G e ampliamento della copertura di rete.

Inoltre, ha dichiarato il manager che "il lancio dei servizi 5G in America Latina e Africa subsahariana nell’ultimo anno sta a significare che la tecnologia è ora disponibile in ogni regione del mondo, quindi  – ha continuato Alex Sinclair – siamo destinati ad assistere ad un’ulteriore crescita e ad una significativa trasformazione per i tutti servizi per gli utenti".

5G: la situazione in Italia

Il 5G, le cui peculiarità sono l’elevata velocità e la bassissima latenza, in Italia è già una realtà per molti, grazie al sempre più cospicuo numero di offerte per dispositivi mobili e alla diffusione di telefoni con questa tecnologia.

Nella fase iniziale le reti 5G dei principali operatori telefonici sono state implementate solo nelle grandi città, dove risiede una grande quantità di abitanti, ma ora iniziano ad essere disponibili anche nei centri minori.

A partire dall’estate, inoltre, grazie alla fine del processo di refarming delle frequenze TV del digitale terrestre il Ministero dello Sviluppo Economico potrà consegnare agli operatori le frequenze della banda 700 MHz, che verranno usate proprio per lo sviluppo della rete 5G. Nel nostro Paese, quindi, a partire dalla seconda metà del 2022 la copertura del 5G aumenterà notevolmente.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963