instagram storie Fonte foto: PixieMe / Shutterstock.com

Instagram, si potranno nascondere le storie di utenti specifici

Instagram sta testando una nuova funzionalità che permette di avere maggior controllo sulla propria privacy: come funziona

Instagram sta testando la capacità di nascondere storie specifiche a persone specifiche: è quanto ha scoperto Jane Manchun Wong, nota esperta di social network specializzata nel “reverse-engineering” delle app più famose del mondo.

La Wong, in pratica, spulcia il codice delle app in cerca di nuove funzionalità. Lo fa con Instagram, Messenger, Spotify e va persino in cerca di novità su Reddit. E molto spesso di novità ne trova parecchie. Come questa, appena scoperta, che permetterebbe agli utenti di Instagram di avere maggior controllo su chi può vedere i propri contenuti. Una funzionalità simile, ma meno raffinata, è già presente sul social network. Questa, invece, potrebbe arrivare in futuro e cambiare parecchio il modo in cui ogni utente può scegliere di nascondere qualcosa a qualcun altro. Per la precisione: una singola storia, ad un singolo utente.

Instagram: cosa cambia per la privacy

Già oggi Instagram ci permette di nascondere tutte le nostre storie e le nostre dirette ad uno specifico utente. Basta andare su Impostazioni > Privacy > Storia, cercare l’utente indesiderato e selezionare il suo profilo. Da quel momento in poi tale utente non potrà più vedere questi nostri contenuti. La nuova funzionalità scoperta dalla Wong nel codice di Instagram, invece, permette di lavorare sulla privacy di una singola storia. In questo modo potremo nascondere ad preciso utente uno specifico contenuto che non vogliamo che lui veda.

Instagram, altre novità in arrivo?

Sempre la Wong, poi, ha scovato altre possibili novità in arrivo su Instagram. Ad esempio la possibilità di aggiungere fino a 4 hashtag e la geolocalizzazione alle Stories Highlights, cioè le storie in evidenza. Potrebbero a breve arrivare anche le reaction ai video di IGTV, con la possibilità di chiedere ai follower di replicare con propri video. Sempre riguardo a IGTV, poi, il mese scorso gli sviluppatori hanno dichiarato: “Continuiamo a esplorare modi per aiutare i creatori a monetizzare con IGTV. Non abbiamo più dettagli da condividere ora, ma ne avremo in futuro man mano che si svilupperanno ulteriormente“. Facebook, quindi, sta lavorando parecchio su Instagram per renderla una piattaforma sempre più raffinata da usare sia per gli utenti che per le aziende.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963