iPhone sotto carica Fonte foto: Karlis Dambrans / Shutterstock.com
APPLE

IOS 13 migliora la durata della batteria dell'iPhone con un trucco

Ricaricare lo smartphone al 100% a lungo andare rovina la batteria e ne riduce l'aspettativa di vita. Per questo Apple ha inserito una nuova funzione in iOS 13

5 Giugno 2019 - Una delle nuove funzionalità di iOS 13 è la cosiddetta “battery optimization“, cioè l’ottimizzazione della ricarica della batteria dello smartphone che, assicura Apple, ne migliora di molto la durata nel tempo. Secondo il gigante di Cupertino grazie a questa ottimizzazione gli iPhone soffriranno molto meno di uno dei problemi più diffusi sui moderni smartphone: la batteria, dopo pochi cicli di carica e scarica, tende a non raggiungere più la sua carica massima.

In realtà, però, più che di “ottimizzazionesi dovrebbe parlare di “limitazione visto che dietro la memory optimization di iOS 13 c’è semplicemente la scelta di fermare la ricarica della batteria all’80% della carica totale. Tramite un algoritmo, però, l’utente può sfruttare ugualmente il 100% della carica senza intaccarne la capacità di accumulare la carica massima. Come è possibile? Con un trucco, uno stratagemma che si basa sulla complessa chimica che governa la carica e scarica delle batterie a ioni di litio. Che è un po’ più complicata di quanto si possa credere.

Come funzionano le batterie a ioni di litio

Lo abbiamo sperimentato tutti: quando compriamo un cellulare nuovo e lo carichiamo al 100% la batteria dura moltissimo, a volte anche più di un giorno con un utilizzo massiccio. Dopo un po’ di tempo, però, anche se continuiamo a ricaricare il dispositivo al 100% la batteria dura sempre di meno. È una cosa assolutamente normale, che dipende dal fatto che le batterie a ioni di litio non amano essere ricaricate oltre l’80%. Specialmente se usiamo la ricarica veloce. Ricaricando la batteria oltre l’80%, infatti, rischiamo molto spesso di surriscaldarla e di danneggiarla. Tutto ciò vale ancora di più se lo smartphone viene caricato in un luogo molto caldo.

La regola 40-80 e l’ottimizzazione di iOS 13

La maggior parte dei produttori di batterie a ioni di litio fanno la stessa raccomandazione: mantenete sempre la carica della batteria tra il 40% e l’80%. Se non la facciamo scaricare troppo, e non la ricarichiamo troppo, la nostra batteria durerà molto di più e manterrà la sua carica massima per più tempo.

Ma Apple sa bene che a molti utenti serve il 100% della batteria per arrivare a fine giornata con lo smartphone acceso. Per questo ha inventato la “battery optimization“: durante la notte il cellulare viene caricato fino all’80%, poi la ricarica si interrompe automaticamente per non surriscaldare la batteria. Ma siccome il nostro iPhone sa benissimo a che ora ci svegliamo mediamente (gli basta tracciare l’orario del primo utilizzo al mattino per un po’ di giorni e fare una media), può anche completare la carica fino al 100% subito prima del nostro risveglio. In questo modo iOS 13 salva capra e cavoli: noi ci svegliamo con la batteria completamente carica, ma senza averla stressata troppo durante la notte.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963