Libero
iPad Mini 2021 Fonte foto: Apple Newsroom
APPLE

IPad mini 7 avrà uno schermo eccellente: ecco perché

Sul piccolo tablet di Apple potrebbe presto arrivare una tecnologia in grado di migliorare la qualità e stabilità delle immagini e, allo stesso tempo, ridurre i consumi

iPad mini è il tablet piccolo di Apple, un dispositivo nato esattamente dieci anni fa nel 2012, quando ancora si parlava di "phablet" e gli utenti usavano questi device per fare le prime chiamate VoIP, con app come Skype. Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata tantissima, i phablet sono tramontati ma di iPad mini ne sono arrivati in totale 6, l’ultimo a settembre 2021. Ora si parla già del prossimo, cioè di iPad mini 7.

Già iPad mini 6 ha suscitato parecchio interesse grazie al chip A15 Bionic e, nel suo piccolo, ha venduto discretamente bene (ma resta un device di nicchia), ora arriva l’indiscrezione che fa pensare che iPad mini 7 possa avere ancor più successo dei predecessori. Il piccolo tablet di Apple, secondo LeaksApplePro, potrebbe avere lo schermo "ProMotion" a 120 Hz, contro il più tradizionale Liquid Retina Display da 60 Hz dell’attuale iPad mini 6. La tecnologia Promotion potrebbe portare due enormi vantaggi all’iPad mini: il primo, diretto, nella qualità dello schermo mentre il secondo, indiretto, nella durata della batteria del dispositivo. Al pari della più nota tecnologia LTPO, infatti, la ProMotion ha effetti molto positivi sui consumi energetici dello schermo.

Cosa vuol dire ProMotion Display

Il termine "ProMotion" è un marchio registrato da Apple, esattamente come "Retina", ed entrambi non vogliono dire esattamente niente: sono parole di marketing, che descrivono via via tecnologie diverse applicate a dispositivi diversi.

Tuttavia, una cosa almeno è certa: i display dichiarati "ProMotion" sono caratterizzati da un refresh rate a 120 Hz e tale refresh è "adattivo". Cioè può salire o scendere all’occorrenza: quando serve una frequenza di aggiornamento più alta il display va fino a 120 Hz, quando non serve scende fino a 10 Hz (i dati si riferiscono allo schermo di iPhone 13).

iPad mini 7: schermo migliore e più autonomia

L’attuale iPad mini 6 ha un display con refresh rate a 60 Hz, quindi il miglioramento portato dai 120 Hz sarà evidente in ogni app che può mettere in luce la fluidità del dispositivo. I casi del genere, però, in realtà sono l’eccezione ed è molto più frequente che lo schermo ProMotion lavori sotto i 60 Hz piuttosto che sopra.

Da qui il risparmio energetico, rispetto al refresh fisso: non solo lo schermo si aggiorna meno volte, consumando di meno, ma anche la GPU deve calcolare meno fotogrammi e consuma di meno, restando anche più fresca. L’adozione del ProMotion Display su iPad mini 7, quindi, porterà solo vantaggi e nessuno svantaggio. A parte, forse, il prezzo superiore.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963