icona di iTunes Fonte foto: PixieMe / Shutterstock.com
APPLE

ITunes cancellato: cosa succede per gli utenti Windows

Con il prossimo aggiornamento di macOS, iTunes verrà smembrato in tre differenti applicativi, dedicati a musica, podcast e video. Cosa accade su Windows?

5 Giugno 2019 - Apple ha confermato che presto iTunes andrà in pensione, esattamente con l’aggiornamento di macOS 10.15 Catalina. La famosa applicazione verrà scorporata in tre diverse app (Apple Music, Apple Podcasts e Apple TV) a seconda del contenuto multimediale da riprodurre. Questa decisione segna la fine di un’epoca. Molti utenti Windows, non solo Apple, si stanno ponendo una marea di domande.

Che ne sarà della musica su Mac? E cosa succederà agli utenti Windows che usano iTunes? L’azienda ha cercato di rispondere a tutte le loro domande in alcune note ufficiali. D’altronde, con questa decisione, si chiude una vera e propria epoca legata alla musica digitale. iTunes in 18 anni ha influenzato il modo di acquistare e riprodurre file audio (canzoni, podcast, audiolibri e altro). Questa applicazione è diventata un must sia per utenti Apple che Windows. Non è un caso che la notizia della chiusura abbia causato un ammutolimento generale e tanta curiosità sul futuro del servizio.

iTunes cancellato: le conseguenze per utenti Apple

La notizia legata alla chiusura di iTunes ha destato stupore negli utenti, ma anche tanti dubbi e domande. Naturalmente i primi coinvolti sono coloro che utilizzano Apple. L’azienda ha comunicato che importerà le loro librerie musicali di iTunes non appena il loro PC sarà aggiornato all’ultima versione di macOS. Questa operazione riguarderà, non solo la musica comprata su iTunes, ma anche quella supportata da CD, mp3 e altri canali. Naturalmente, le persone potranno continuare ad acquistare nuovi brani e contenuti multimediali da Apple, questi però saranno suddivisi per genere nelle tre nuove applicazioni. Le funzionalità chiave di iTunes saranno mantenute soprattutto nell’app Music.

Cosa succederà agli utenti che usano iTunes da Windows?

Esistono molti utenti Windows che utilizzano iTunes non solo per ascoltare musica, ma anche video e podcast. L’azienda ha annunciato che l’applicazione verrà scorporata in tre diverse app con l’arrivo del nuovo macOS, ma non ha ancora specificato qual è il destino di chi usa il software da un pc Windows.

Pochi giorni fa, la società di Cupertino ha chiarito alcuni punti a riguardo. Innanzitutto, ha rassicurato i consumatori Windows dicendo che per loro non ci sarà alcuna modifica. In poche parole, la suddivisione in differenti applicazioni funzionerà solo su macOS, ma non su altri sistemi operativi. Apple non ha fornito ulteriori dettagli circa il supporto delle funzionalità future, ha semplicemente detto che l’esperienza per quegli utenti non cambierà. Quindi, si può fare un sospiro di sollievo: per il momento iTunes continuerà a funzionare su Windows, come ha sempre fatto.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963