Libero
mitologia greca Fonte foto: Shutterstock
TV PLAY

La mitologia greca raccontata in una serie tv

Si chiama Kaos e uscirà prossimamente su Netflix. Il ruolo di Zeus sarà interpretato da Jeff Goldblum

La sfida è questa: raccontare la mitologia greca e romana – un "materiale narrativo" che è stato ormai usato in ogni modo e su qualunque mezzo – in chiave contemporanea e divertente, riuscendo anche a esplorare temi attuali come la vita nelle periferie, le dinamiche di potere e le politiche di genere.

Sfida impossibile, quindi? Non per Netflix. Quella racchiusa qui sopra in poche righe è infatti la presentazione di Kaos, nuova serie (viene definita "dark comedy") in arrivo sulla piattaforma di streaming e di cui sono in corso le riprese in Spagna. La serie è creata, scritta e prodotta, tramite la casa di produzione Anthem, da Charlie Covell, attrice e sceneggiatrice britannica già nota per l’adattamento seriale di The end of the f***ing world. Gli altri produttori sono Jane Featherstone (Chernobyl, This is Going to Hurt), Chris Fry (Chernobyl, Landscapers), (I Hate Suzie) e Nina Lederman.

Il cast: chi recita in Kaos

Nel cast di Kaos troviamo Jeff Goldblum, che avrà il ruolo di Zeus, e Debi Mazar, recentemente vista in Entourage e Younger e che nella serie vestirà invece i panni di Medusa. Ci sono poi David Thewlis (noto ad esempio per Fargo) nei panni di Ade e Janet McTeer (Ozark) in quelli di Era, moglie di Zeus.

Gli altri interpreti sono Cliff Curtis (Fear the Walking Dead), Nabhaan Rizwan (Station Eleven), Aurora Perrineau (Prodigal Son), Killian Scott (Ripper Street), Billie Piper, Leila Farzad (I Hate Suzie), Rakie Ayola (Alex Rider), Stanley Townsend (24: Live Another Day) e Misia Butler (Kiss Me First).

Kaos: che fine ha fatto Hugh Grant?

Aveva riscosso un certo entusiasmo, pochi mesi fa, l’annuncio della partecipazione di Hugh Grant a Kaos. L’attore britannico avrebbe dovuto interpretare Zeus, ma in seguito ha abbandonato il progetto. Per questo il ruolo del "re degli dei" è andato a Goldblum.

Cosa sappiamo al momento di Kaos

A parte i nomi del cast e alcune indicazioni generiche sul tipo di narrazione che la serie porterà avanti, non sono al momento disponibili molte altre informazioni su Kaos. Nemmeno la data di uscita è nota: deve ancora essere annunciata da Netflix.

A quanto pare, l’avvio della storia sarà legato a una tragicomica deriva paranoica di Zeus, un essere sì onnipotente, ma anche molto insicuro e spietato. Quando il "re degli dei" si sveglia e scopre di avere una ruga sulla fronte, si convince che sia l’inizio della fine e sostiene di vedere ovunque i segnali di questa imminente catastrofe.

La regia di alcuni episodi (dovrebbero essere in tutto dieci) sarà affidata a Georgi Banks-Davies, che affianca il regista Runyararo Mapfumo (Sex Education).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963