Libero
antonio scurati Fonte foto: Greta Stella
TV PLAY

La serie tv su Benito Mussolini

È tratta dal romanzo M. Il figlio del secolo di Antonio Scurati, vincitore del Premio Strega. Le riprese inizieranno tra qualche mese

Il romanzo bestseller M. Il figlio del secolo, scritto da Antonio Scurati e vincitore del Premio Strega, diventerà una serie Sky Original. Prodotta da Lorenzo Mieli per The Apartment Pictures, società del gruppo Fremantle, in collaborazione con Pathé, racconta l’ascesa al potere di Benito Mussolini.

La serie tv in otto episodi è scritta da Stefano Bises, già conosciuto per titoli come Gomorra – La Serie, The New Pope, ZeroZeroZero e Speravo de morì prima. Ad affiancarlo nella sceneggiatura c’è Davide Serino, che in passato ha "messo la firma" su 1992, 1993, Il Re ed Esterno Notte. «Il libro di Antonio Scurati (in foto) è un’opera senza precedenti nella letteratura italiana, per audacia, originalità, accuratezza. Realizzare una serie tv basata su questo lavoro è un’opportunità che non potevamo lasciarci sfuggire», ha commentato Nils Hartmann, Executive Vice President Sky Studios Italy and Germany.

La trama: di cosa parla M. Il figlio del secolo

La serie tv M. Il figlio del secolo, come il romanzo da cui è tratta, racconta con accuratezza la storia della fondazione dei Fasci Italiani nel 1919, dell’ascesa del fascismo e di Benito Mussolini e di un Paese che di fatto si arrende alla dittatura. Il Duce viene presentato come un uomo che ha saputo rinascere molte volte dalle sue ceneri e di lui viene mostrato anche uno spaccato di vita privata e relazioni personali, tra cui quelle con la moglie Rachele e con l’amante Margherita Sarfatti.

Antonella d’Errico, Executive Vice President Programming Sky Italia, ha definito M. Il figlio del secolo un «racconto necessario e urgente». «Ci addentriamo in un territorio controverso – ha aggiunto -, affrontando un tema duro e ancora per larga parte irrisolto della nostra contemporaneità, con quello che speriamo sia per i nostri spettatori un importante viaggio emotivo e intellettuale. Un viaggio che, siamo sicuri, ci coinvolgerà totalmente».

Sebbene non si tratti di un documentario, la serie tv racconta gli accadimenti con precisione storica: gli eventi, i personaggi e i dialoghi presentati sono storicamente documentati o comunque testimoniati da più fonti. Il punto di vista della storia, come sottolinea lo scrittore Antonio Scurati, che ha pubblicato il romanzo nel 2018 con Bompiani, è per la prima volta interno, cioè è quello del dittatore Mussolini. «Sono felice che una serie prolunghi il progetto letterario – ha dichiarato -. Abbiamo bisogno di narrazioni capaci di risvegliare la passione della libertà. La lotta tra democrazia e dittature non è finita».

Quando esce M. Il figlio del secolo

Per vedere la serie tv bisogna avere ancora molta pazienza: le riprese, infatti, inizieranno solo nel 2023, dunque le puntate potrebbero arrivare su Sky e in streaming su NOW alla fine del prossimo anno o più facilmente nel 2024. La distribuzione internazionale è di Fremantle.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963