Libero
laptop da gaming lg UltraGear 17G90Q Fonte foto: LG
SMART EVOLUTION

Laptop da gaming? In arrivo anche i Chromebook

Diversi produttori starebbero lavorando a computer da gaming con sistema operativo Chrome OS di Google: ecco cosa ne sappiamo

Nel corso del CES 2022 numerose aziende, come HP e Acer, hanno presentato dei nuovi Chromebook. I portatili basati su Chrome OS di Google si stanno avvicinando ai portatili Windows e ai Mac per completezza e funzioni, ma restano ancora abbastanza lontani in quanto a prestazioni. Stando agli ultimi rumor, però, nel corso del 2022 possano arrivare anche dei Chromebook dedicati al gaming, quindi decisamente più potenti.

I Chromebook sono i PC portatili basati su Chrome OS, il sistema operativo progettato da Google a partire da Linux. Questa tipologia di laptop è sempre stata considerata un’ottima soluzione per chi lavora nella formazione, per gli studenti di qualsiasi età e anche per gli usi professionali basilari (elaborazione testi e fogli di calcolo, presentazioni). A causa della pandemia da Covid-19, al ricorso estensivo del telelavoro e della didattica a distanza e anche per la crisi dei semiconduttori, i Chromebook hanno goduto di un vero e proprio boom. Ad un Chromebook per i videogiochi, però, non ci aveva ancora pensato nessuno.

L’indizio sui Chromebook da gaming

L’indizio proviene direttamente dalle risorse di Chromium, la base open source su cui sono poi sviluppati sia il browser Chrome che il sistema operativo dei Chromebook.

Nel codice delle prossime versioni di Chrome OS è comparso un’opzione per abilitare l’illuminazione RGP della tastiera. Questo tipo di illuminazione è tipico dei computer da gaming, quindi sono in molti ad aver pensato ad un Chromebook da gaming.

I nomi in codice dei Chromebook da gaming

Questa ipotesi è confermata dalle informazioni raccolte da 9to5Google su tre dispositivi che sarebbero in arrivo: Vell, Taniks e Ripple. Vell sarebbe un prodotto di Quanta, che a sua volta produce Chromebook per conto di altre aziende, tra le quali c’è anche HP.

Taniks è un prodotto di LCFC, che a sua volta produce PC per Lenovo. Ripple, invece, sembrerebbe riferirsi a un componente hardware staccabile, come la tastiera del Google Pixel Slate.

Giocare su Chromebook, oggi

Al momento è possibile giocare con i Chromebook solo in streaming, grazie ad app e servizi come Google Stadia, Nvidia GeForce Now e la beta di Xbox Gaming Cloud. Un gruppo di utenti e sviluppatori indipendenti è da tempo al lavoro su un progetto, detto Borealis, per portare Steam e altri giochi compatibili con Linux su Chromebook con una macchina virtuale (una sorta di emulatore interno).

Infine pare che sia Nvidia che MediaTek sarebbero al lavoro per portare i chip grafici RTX sui Chromebook.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963