Libero
APPLE

Le Apple AirPods diventeranno dispositivi medici

Apple AirPods, secondo Mark Gurman di Bloomberg, potrebbero essere utilizzati per misurare la temperatura corporea degli utenti e per effettuare test dell’udito

Pubblicato:

airpods-pro-2 Fonte foto: Apple

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, potrebbero esserci grandi novità per gli Apple AirPods. Per il noto giornalista, infatti, gli auricolari dell’azienda di Cupertino potrebbero diventare in futuro degli strumenti per monitorare le condizioni di salute, con il controllo della temperatura corporea e il test per la misurazione dell’udito. Naturalmente per sviluppare il “potenziale sanitario” degli auricolari sarà necessario un certo lavoro da parte di Apple, per ottenere l’approvazione della Food and Drug Administration in USA e della European Medicines Agency in Europa.

Apple AirPods, da auricolari a dispositivo medico

Secondo Gurman, Apple sarebbe già al lavoro su una nuova funzione per il test dell’udito che, tramite AirPods, dovrebbe determinare la presenza di eventuali problemi. Il funzionamento, stando ai rumor, dovrebbe essere molto semplice: tramite la riproduzione di suoni particolari il dispositivo potrebbe riuscire a rilevare eventuali anomalie.

Secondo Gurman, il concetto di base dovrebbe essere simile all’App ECG di Apple Watch che consente di rilevare eventuali problemi cardiaci. Per ora il giornalista non ha specificato se la caratteristica arriverà solo sulla nuova generazione di AirPods o se anche i modelli esistenti saranno aggiornati per avere questa novità.

In passato l’azienda di Cupertino ha già integrato molti nuovi strumenti software ai suoi auricolari, cosa che non esclude quindi la compatibilità dei test per l’udito anche per i vecchi modelli.

Oltretutto, con questo sistema Apple potrebbe potenzialmente posizionarsi nel mercato degli apparecchi acustici per gli ipoudenti, un settore estremamente redditizio che frutta alle aziende (solo negli Stati Uniti) più di dieci miliardi di dollari ogni anno.

Tra le altre indiscrezioni condivise da Mark Gurman, Apple sarebbe al lavoro anche su nuovi sensori che saranno in grado di rilevare la temperatura corporea dell’utente, come un termometro da orecchio. Una misurazione del genere, potrebbe essere molto più precisa di quella dell’Apple Watch Series 8 (rilevata dal polso) che viene utilizzata principalmente per il monitoraggio del ciclo mestruale.

Quando arrivano i prossimi AirPods

Per ora, comunque, queste restano tutte ipotesi, anche se il giornalista di Bloomberg ipotizza che le nuove funzionalità (e i nuovi AirPods) potrebbero arrivare tra il 2024 e il 2025, come aggiornamento della dotazione attuale e con un comparto hardware completamente rivisto. Questa indiscrezione confermerebbe anche la volontà di Apple di sfruttare un ciclo di aggiornamento di tre anni per i suoi dispositivi indossabili e, visto che il modello più recente è del 2022, è lecito supporre che i prossimi auricolari facciano la loro comparsa sul mercato tra due anni.

Oltretutto potrebbero esserci dei piani anche per cambiare le custodie di ricarica delle cuffie, passando dal connettore Lightning proprietario alle ormai obbligatorie porte USB-C. Una modifica che dovrebbe già riguardare i prossimi iPhone 15 e che, gradualmente, interesserà tutti i device dell’ecosistema Apple.

 

Libero Shopping