AirPods Max Apple Fonte foto: Apple
APPLE

Le cuffie di Apple non supporteranno l'audio in altissima qualità, ecco perché

Apple ha appena esteso l'audio senza compressione a tutti gli abbonamenti Apple Music, ma ascoltare musica alla qualità massima non è sempre possibile con i device di Cupertino.

Niente audio in altissima qualità per le cuffie di Apple. La conferma arriva direttamente da Apple che ha messo così un punto ai dubbi sulle capacità di AirPods Max, oltre che di AirPods e AirPods Pro. Dietro alla motivazione non vi sarebbe però una scelta ma una mera limitazione tecnica, strettamente legata al protocollo Bluetooth adottato dai device.

A dare la notizia al portale web The Verge è stato lo stesso quartier generale di Cupertino, fornendo anche maggiori informazioni sulle questioni che di fatto ostacolano l’ascolto dei formati audio più ricchi di colore, tagliando fuori parte delle frequenze. Un blocco che giunge in un momento particolare per Apple, visto che da pochissimo l’azienda ha confermato la volontà di aggiungere ad Apple Music la possibilità di fruire dei contenuti ad altissima qualità attraverso l’account base del servizio di streaming musicale della Mela morsicata. Quali sono però, nel dettaglio, i motivi dell’impedimento?

Cuffie Apple, i motivi dei limiti

A rendere impossibile l’ascolto dell’audio in altissima qualità sui device di Apple vi sarebbe, come anticipato, il Bluetooth non in grado di supportare una trasmissione di dati così corposa come quella prevista per i file lossless ma limitandosi al codec AAC. A mettere il carico su una situazione non proprio rosea, vi è poi un’ulteriore questione: ovvero quella del cablaggio tramite porta Lightning.

Questa tipologia di porta implementata sulle cuffie di Cupertino non supporta nativamente i formati audio digitali. Ecco cosa accade nel momento dell’ascolto: quando un file a 24-bit/48kHz viene riprodotto da un iPhone (dispositivo che, di per sé, adatto al lossless) e connesso alle AirPods Max via cavo Lightning e il dongle connesso tramite Lightning-Minijack da 3,5mm, il formato viene convertito in analogico e successivamente ridigitalizzato alla stessa qualità di partenza.

Tale conversione, in ogni caso, non produce un risultato identico all’originale, dettaglio fondamentale che non consente ad Apple di confermare che si tratti effettivamente di un file senza perdita di risoluzione. L’unico modo, stando a quanto riferito da Cupertino, per ascoltare sui suoi device ‌iPhone‌, iPad, Mac e Apple TV l’audio alla massima qualità è quello di utilizzare cuffie compatibili ALAC, possibilmente associando l’uso a un convertitore da digitale ad analogico.

Cuffie Apple, una delusione l’assenza del lossless?

Potrebbe essere un passo falso per Apple, visto che il prezzo di AirPods Max tocca la ragguardevole cifra di 629 euro di listino; una cifra decisamente alta, alla luce dell’evidente limitazione. Dalla sua parte, le cuffie possono contare sulla compatibilità con l’Audio Spaziale di Dolby Atmos, una caratteristica (comune a tutti dispositivi con chip H1 e W1) che permetterà di avere un approccio multidimensionale alla fonte musicale e che entrerà presto a far parte dei contenuti di Apple Music nei prossimi mesi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963