Libero
apple ipad pro Fonte foto: NYC Russ / Shutterstock
APPLE

L'iPad OLED si farà, ma senza fretta

Chi spera di vedere un iPad con schermo OLED a breve resterà deluso dalle notizie che arrivano dalla Corea: costano ancora troppo, il nuovo schermo sui tablet Apple arriva a fine 2024

Secondo The Elec, noto e affidabile giornale online coreano specializzato nella filiera produttiva dell’elettronica, il gigante cinese dei display BOE starebbe preparando una linea di produzione di pannelli OLED per gli iPad di Apple. Secondo le fonti di The Elec, il programma partirebbe alla fine del 2024 e consisterebbe nella produzione di 15.000 substrati al mese.

La transizione di Apple per gli schermi degli iPad (non Pro) da LCD a OLED invece che a mini LED (tecnologia usata invece su iPad Pro), avverrebbe principalmente per ragioni economiche. I display OLED hanno un contrasto migliore rispetto agli LCD IPS e già da anni gli utenti si aspettano un iPad OLED. Ma sugli iPad non Pro la tecnologia LCD non è mai stata abbandonata da Apple, perché non è ancora possibile produrre display OLED intorno ai 10-13 pollici, della qualità che chiede Apple, al prezzo che chiede Apple. Stanno provando ad ottenere questo risultato, oltre alla cinese BOE, anche le coreane LG e Samsung ma, secondo The Elec, non se ne parlerà prima del 2024.

iPad OLED: a che punto stiamo

Samsung Display, LG Display e BOE stanno lottando dietro le quinte per accaparrarsi la fornitura del decennio: quella degli schermi OLED per gli iPad. I tablet di Apple, infatti, sono device che vendono in altissimi volumi e, di conseguenza, diventare il fornitore degli schermi di questi prodotti è un affare al quale mirano tutti e tre i colossi dell’elettronica.

Oggi dalle linee produttive asiatiche escono substrati per schermi OLED di sesta generazione, dai quali è possibile “stampare" 48 display da 13,3 pollici. Con questi numeri è ancora poco economico produrre in massa iPad OLED: lo schermo costerebbe troppo.

Le nuove linee produttive di ottava generazione, invece, riusciranno a produrre substrati da 96 schermi l’uno, cioè il doppio. Con questi numeri le cose cambiano, il costo di ogni schermo scende parecchio e l’iPad OLED diventa un prodotto che può stare sul mercato senza costare troppo.

Secondo The Elec nel 2024 tutti e tre i produttori avranno linee produttive Gen 8, ma Samsung ed LG produrranno i primi schermi OLED per iPad con tecnologia Gen 6, per poi passare all’ottava generazione.

Cosa cambia per i consumatori

Al netto delle analisi fatte fin qui sulla base delle notizie che ci sono arrivate possiamo dedurre che Apple potrebbe mantenere la tecnologia mini LED sugli iPad Pro, che consentono di ammortizzare i costi di produzione più elevati, mentre con molta calma e dunque dalla fine del 2024 iniziare a integrare i display OLED sugli iPad e poi sui MacBook per tenere i costi bassi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963