iphone-tracciamento Fonte foto: Halfpoint / Shutterstock.com
APPLE

L'iPhone ti spia: come bloccare il tracciamento della posizione

Attivando la funzione Localizzazione l'iPhone inizia a raccogliere i dati sulla vostra posizione. Ecco come bloccare il tracciamento da parte dello smartphone

18 Marzo 2019 - L’iPhone sa esattamente dove ti trovi in questo momento.Ed è a conoscenza anche di dove sei andato sabato, domenica o il tragitto che fai tutte le mattine per andare a lavoro. Come fa l’iPhone a conoscere tutte queste informazioni sui nostri spostamenti? Molto semplice, tramite la funzione Localizzazione. Per utilizzare le Mappe, oppure per controllare i Punti di Interesse presenti nelle nostre vicinanze, siamo obbligati ad attivare sullo smartphone la funzione Localizzazione. In pratica, il GPS.

In pochi sanno, però, che tutti i dati sulla nostra posizione vengono salvati all’interno dell’iPhone e possono essere consultati in qualsiasi momento tramite le Impostazioni dello smartphone. Se state già pensando ai pericoli per la vostra privacy, state tranquilli: i dati vengono salvati solamente sulla memoria dell’iPhone e non vengono condivisi con Apple. Se si ha paura che le informazioni finiscano nelle mani sbagliate, si ha la possibilità di eliminarle definitivamente dalla memoria del telefonino, basta seguire una semplice procedura. Ecco come fare per bloccare il tracciamento da parte dell’iPhone.

Come bloccare il tracciamento della posizione dell’iPhone

Il tracciamento da parte dell’iPhone comincia nel momento in cui si attivano i servizi di Localizzazione dalle Impostazioni. La Localizzazione viene utilizzata dalle app di Apple, app di terze parti e dai siti web per raccogliere e utilizzare informazioni basate sulla posizione attuale dello smartphone per offrire servizi speciali. Oltre a localizzare il proprio dispositivo, la funzionalità traccia anche i nostri movimenti per mostrare pubblicità ad hoc oppure Punti di nostro interesse. Tutte queste informazioni vengono salvate sullo smartphone e possono essere consultate in qualsiasi momento dall’utente.

Se avete paura per la vostra privacy, avete la possibilità di bloccare il tracciamento da parte di Apple. La procedura da seguire è molto semplice: bisogna entrare nelle Impostazioni, premere su Privacy e poi su Localizzazione. A questo punto scorrete verso il basso e premere su Servizi di Sistema. Nella nuova schermata che si andrà ad aprire toccate la voce “Posizioni frequenti“. Qui troverete uno storico con tutte le posizioni visitate nell’ultimo periodo. Per disabilitare la funzione, basta togliere la spunta alla vocePosizioni frequenti” presente in alto.

Come cancellare i dati di tracciamento presenti sull’iPhone

Oltre a bloccare il tracciamento della posizione, Apple offre la possibilità all’utente di cancellare tutti i dati sul posizionamento raccolti dall’iPhone. Bisogna entrare nuovamente nelle Impostazioni, premere su Privacy e poi su Localizzazione. Una volta premuto su Servizi di sistema, bisognerà cliccare su “Posizioni frequenti“. Scorrendo verso il basso troverete una lista dei luoghi visitati e a fine pagina ci sarà la voce “Cancella cronologia“. A questo punto l’iPhone vi chiederà di inserire i dati del vostro account Apple e premendo su Conferma cancellerete tutti i dati sulla posizione collezionati negli anni dal vostro smartphone.

Contenuti sponsorizzati