mediaset Fonte foto: FREEDOMPIC / Shutterstock.com
TECH NEWS

Canali TV, ecco quando Mediaset passerà su HD su Tivùsat

Le tre reti generaliste storiche di Mediaset stanno per passare al solo segnale HD su tivùsat: ecco quando e come continuare a vederle

Non solo digitale terrestre: lo “switch off” interessa anche molti canali trasmessi sulla piattaforma satellitare tivùsat, che stanno abbandonando il vecchio standard di compressione MGPE2 in favore del più moderno ed efficiente MPEG4. Che, tra le altre cose, vuol dire passare dai canali a risoluzione standard ai canali in HD.

Mediaset ha reso noti i tempi di questo passaggio definitivo allo standard DVB-S2: dal primo giugno 2021 al fine dicembre, con momenti differenti per i vari canali interessati (Rete 4, Canale 5 e Italia 1), verrà spento il segnale in SD e resterà attivo solo quello in HD. Chi non ha un decoder compatibile con l’MPEG 4 e una TV full HD, quindi, non potrà più vedere i canali Mediaset a partire da metà anno prossimo. Ben prima avverrà il passaggio in solo HD per altri canali molto amati dagli italiani, come TV8 (già avvenuto il 2 novembre), Nove, Cielo, Mediaset 20, Dmax +1 e Real Time +1. Cerchiamo quindi di fare ordine in questa giungla di cambiamenti di standard e risoluzioni.

Rete 4, Canale 5 e Italia 1 solo in HD: le date

Iniziamo dalle tre storiche reti generaliste di Mediaset: il primo giugno il segnale SD di Rete 4 verrà spento, a ottobre toccherà a quello di Italia 1 e, a dicembre, anche Canale 5 non si vedrà più a risoluzione standard. Entro un anno, quindi, tre delle reti più viste dagli italiani non saranno più visibili senza decoder HD.

Le altre reti che spengono il segnale SD

Entro fine anno altre reti televisive spegneranno il segnale a risoluzione standard e inizieranno a trasmettere solo in HD. Tv8 lo ha già fatto il 2 novembre, insieme a Cielo.

Il 30 novembre toccherà invece a Nove TV, Dmax +1 e Real Time +1. Infine, il primo gennaio 2021 verrà spento il vecchio segnale di Mediaset 20.

Le reti che passano all’SD MPEG 4

Ci sono poi un bel po’ di reti che continueranno a trasmettere a risoluzione standard, ma utilizzando la compressione MPEG 4. Ciò vuol dire che potranno essere viste solo da chi ha un decoder compatibile, anche se non servirà una TV in HD.

Il cambiamento inizia il 27 novembre per Fresbee e K2, mentre per Focus, Cartoonito, Boing, Top Crime, La 7 D, TGCom 24, Mediaset Extra, Italia 2, La 5 e Iris se ne parla il primo gennaio 2021. In mezzo, il 3 dicembre 2020, passerà in MPEG 4 SD anche TV 2000.

Il consiglio per vedere tutti i canali: sfruttare il bonus TV

Vista la grande quantità di cambiamenti in arrivo per le TV free, e vista la gran quantità di telespettatori che hanno le reti interessate, torna sempre più attuale il consiglio di sfruttare il bonus da 50 euro del Governo per acquistare un decoder DVB-S2.

Tutti i decoderr tivùsat oggi in commercio possono essere acquistati con il bonus e sono tutti compatibili almeno con la risoluzione HD.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963