Libero
APP

Questi strumenti ti possono aiutare a lavorare meglio

App e funzioni che possono tornare utili nelle attività di ogni giorno, semplificando la produttività quotidiana, risparmiando tempo e liberando la mente.

Si parla spesso di lavoro, studio o di particolari attività che possono essere semplificate grazie a tecnologie, app e funzioni speciali, ma oggi parliamo anche di quotidianità. Ogni giorno abbiamo bisogno di ricordare tantissime informazioni, concetti e cose da fare, di gestire al meglio i nostri tempi, di modificare documenti e di aggiornarci sulle novità e sui settori che ci interessano.

In questo articolo scoprirai app e funzioni che possono tornare utili nelle attività di ogni giorno, semplificando la produttività quotidiana, risparmiando tempo e consentendo di dedicare le risorse mentali a cose più importanti.

1. Prendere appunti e creare liste

Le liste aiutano a non dimenticare nulla, a tenere traccia di ciò che facciamo e anche a mettere in ordine i nostri pensieri. Lo stesso vale per le note e gli appunti, che possono rappresentare l’equivalente digitale di fogli e post-it utilizzati per ricordare concetti, idee o informazioni importanti.

Uno degli strumenti migliori per creare note e to-do list è Google Keep, già disponibile per chiunque abbia un account Google. Usarlo è semplicissimo: basterà cliccare sulla barra “Take a note…” (o “Scrivi una nota…” in italiano) in alto e comparirà una nota bianca su cui aggiungere scritte, immagini, disegni, checkbox per cancellare ciò che è stato fatto o non ci serve più e, su smartphone, anche registrazioni audio.

Possono essere aggiunti anche promemoria per ricordare le note in un determinato momento, puoi condividerle con altri e colorare lo sfondo per renderle più riconoscibili a colpo d’occhio.

Nel caso in cui serva qualcosa di più strutturato e personalizzabile puoi provare Evernote, uno strumento completo e utile per organizzare anche appunti di lavoro o studio, per annotare idee e creare note in formati differenti, scrivendo o scansionando un foglio direttamente dalla fotocamera.

2. Organizzare link e strumenti per aggiornarsi sulle novità

Per lavoro o per interesse personale è importante provare a rimanere aggiornati per stare al passo con le novità e trovare informazioni e spunti sempre nuovi.

A questo proposito, Feedly è un ottimo aggregatore di notizie, utilizzabile sia su smartphone che pc. Dopo la registrazione al sito, potrai iniziare ad aggiungere le fonti a cui lo strumento attinge per mostrare in ordine cronologico le notizie rilevanti del giorno, prese da giornali, blog e siti che preferisci.

È possibile suddividere le fonti per categorie, come ad esempio Tecnologia, Psicologia e Social media e scegliere direttamente dall’elenco cosa leggere oppure lasciare che sia Feedly a darci le news del giorno, consentendoci di conservarle per leggerle in un altro momento, salvarle tra i preferiti per non perderle o segnarle come lette.

App per supportare il lavoroFonte foto: MisterGadget.Tech Shutterstock

3. Gestire tempi e pause

Tenere sotto controllo come utilizziamo il tempo nella nostra giornata ci può rendere da un lato sicuramente più produttivi e dall’altro può aiutarci a guadagnare tempo libero per lo svago, le relazioni o semplicemente per fare ciò che preferiamo.

Se ti capita frequentemente di distrarti a causa delle numerose notifiche che in ogni momento catturano l’attenzione, dovresti considerare l’attivazione della Modalità niente distrazioni su Android o Full-immersion su iPhone. Ti serviranno per silenziare qualsiasi notifica non inerente all’attività che stai svolgendo, come lavoro e studio o riposo e svago personale.

Se invece fai fatica a gestire e ricordare di fare le giuste pause durante il lavoro o lo studio puoi provare Focus To-Do, un’applicazione che si basa sulla famosa “tecnica del pomodoro”. Il suo funzionamento è molto semplice: l’obiettivo è alternare periodi di lavoro intenso e concentrazione della durata di 25 minuti con brevi pause da 5 minuti. Il tuo smartphone ti avvertirà con notifiche e suoni quando sarà il momento di fare una pausa.

4. Modificare immagini e PDF online

Immagini e PDF sono tra i formati di file digitali più utilizzati per la produttività nel mondo del lavoro o dello studio, ma anche nella quotidianità di ogni persona. A tutti sarà capitato almeno una volta di dover modificare un documento, magari eliminando una pagina, di ridurre un’immagine o di aver bisogno di convertirla da PNG a JPG. Tutto questo può essere fatto con tool online immediati e semplici, come iloveimg.com e ilovepdf.com.

Sul primo sito, senza bisogno di registrarti, potrai fare modifiche come ritagliare immagini senza perdere qualità, convertirle in diversi formati, aggiungere loghi o imprimere testi in pochi secondi. Potrai addirittura sfocare targhe, volti o oggetti particolari per nascondere informazioni private o che non vuoi condividere.

Grazie al sito per PDF invece, sarà possibile unire più PDF o dividerne uno in più parti, convertirli in diversi formati come Word o Powerpoint e viceversa o trasformarli in immagini. Potrai modificare i documenti aggiungendo immagini e scritte, firmarli, proteggerli con una password e tanto altro.

Questi strumenti possono essere utili per rendere più semplici e veloci alcune attività quotidiane piuttosto noiose, per risparmiare tempo e dedicarti alle cose che preferisci.