Tutte le app di Google Fonte foto: 123rf
APP

App Google: quali sono e perché migliorano la vita

Sono tantissime le app di Google che migliorano ogni giorno l'organizzazione delle giornate: ecco quali sono, cosa fanno e come utilizzarle al meglio.

Google non è soltanto il motore di ricerca più utilizzato al mondo, ma una società leader nei servizi web, in grado di proporre agli utenti applicazioni, software e tecnologie estremamente avanzate e moderne. Il business di Google è infatti fondato su una presenza a 360 gradi, grazie ad una vasta gamma di app integrate fra loro, applicazioni che hanno migliorato la nostra vita rendendola più semplice e smart. Le app di Google hanno fatto la storia del progresso tecnologico moderno, accompagnando la nostra esistenza e aiutandoci ogni giorno a gestire dati, email, documenti, appuntamenti, trovare percorsi stradali, guardare video, leggere news e molto altro ancora. Ecco allora una guida completa alle app di Google, le migliori applicazioni per i dispositivi mobili che utilizziamo ogni giorno.

Google Play

Google Play è il portale ufficiale delle applicazioni, anche noto come Google Play Store. Si tratta di un sito web dal quale è possibile scaricare le app, installandole sul proprio device. Lanciato nel 2008, Play Store è un vero e proprio negozio multimediale, dove accedere attraverso il proprio account Google, per eseguire il download delle applicazioni per i dispositivi Android. All’interno è possibile gestire il proprio account, selezionare i metodi di pagamento, verificare i propri abbonamenti, acquistare carte regalo e scaricare non solo app, ma anche film, musica e libri.

Youtube

Youtube è la piattaforma di video sharing più utilizzata al mondo, attiva fin dal 2005 e scaricata da oltre 5 miliardi di persone. È compatibile con qualsiasi dispositivo Android, prevede un profilo gratuito e una versione a pagamento, Youtube Premium, che permette di evitare la comparsa degli annunci pubblicitari. Inoltre si possono condividere i video in tempo reale, sui social network o sui servizi di messaggistica come WhatsApp, creare playlist personali, salvare video da vedere più tardi, scrivere commenti e creare un proprio canale, per caricare video e ricevere i proventi delle pubblicità.

Google Maps

Google Maps è una delle prime applicazioni per la navigazione, scaricata da oltre 5 miliardi di utenti, che la utilizzano per pianificare percorsi da fare a piedi, in auto, in bicicletta o con i mezzi pubblici, trovare negozi e luoghi, controllare le condizioni del traffico e ricevere avvisi in presenza di autovelox. Il tutto funziona grazie alla navigazione GPS, che consente di localizzare la propria posizione in tempo reale, in più se si cambia percorso l’app ricalcola immediatamente il tragitto. Tra le funzionalità disponibili è possibile scegliere l’itinerario più veloce o senza pedaggi, salvare destinazioni, condividere la posizione con gli amici e salvare le mappe anche in modalità offline.

Google Earth

Una delle app di Google più suggestive è sicuramente Google Earth, di cui recentemente è stata rilasciata una nuova versione. L’applicazione permette di guardare la Terra dallo spazio, attraverso un collegamento in leggera differita con i satelliti in orbita. In questo modo si possono vedere luoghi e città da una prospettiva affascinante, con una risoluzione in 3D di ottima qualità. Il servizio è realizzato da Google in collaborazione con importanti società, come BBC Earth, NASA e Sesame Street.

Google Street View

Un’app simile a Earth è Google Street View, che a differenza della prima consente di vedere sia dall’alto, che guardare le strade come se ci trovasse sul posto. Installando l’app sul proprio smartphone si possono visualizzare i propri luoghi preferiti, per dare un’occhiata da vicino, oppure muoversi tra le vie di una località virtualmente. L’ultima versione di questa app di Google offre nuove funzionalità, tra cui la possibilità di caricare immagini personali da mostrare agli altri utenti, oppure collegare la propria fotocamera creando immagini e video dal vivo, da condividere con le persone.

Google Fit

Per aiutare le persone a mantenere una vita più sana, la società di Mountain View ha sviluppato l’app Google Fit, un’applicazione avanzata con cui monitorare le attività sportive, sviluppata insieme all’Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS. Con questa app è possibile guadagnare punti muovendosi e facendo sport, ad esempio salendo le scale invece di prendere l’ascensore, passeggiando e portando il cane a spasso. Inoltre si possono impostare degli obiettivi da raggiungere, monitorare gli allenamenti dallo smartphone o dal proprio smartwatch, scegliere quali attività inserire, controllare i risultati ottenuti e collegarsi ad altre applicazioni di fitness e benessere.

App Google: Google FitFonte foto: 123rf

Google Translate

Google Traduttore è una delle app più utili scaricabili su Google Play Store, che permette di tradurre in tempo reale qualsiasi lingua straniera, con oltre 103 idiomi differenti. Google Translate è disponibile anche in modalità offline, consente di effettuare traduzioni istantanee semplicemente fotografando il testo, oppure di tradurre direttamente la lingua parlata utilizzando i sistemi vocali. Sebbene la qualità delle prime traduzioni non fosse eccellente, Google Traduttore è un sistema di autoapprendimento, perciò oggi è in grado di offrire traduzioni di ottima qualità, migliorando ogni anno.

Google Foto

L’app Google Foto consente di gestire e modificare le fotografie, archiviandole all’interno del proprio dispositivo mobile. Ogni immagine viene salvata anche in backup, perciò in caso di perdita dei dati è sempre disponibile una copia dell’originale. In più è possibile scaricare le foto su photos.google.com, un servizio cloud che permette di risparmiare la memoria del telefono, ritrovando tutte le proprie foto all’interno del sito web. Inoltre, si possono modificare le immagini con il servizio di editing avanzato, impostando fino a 14 filtri, creare album personali, inviare le foto ai propri contatti, condividere le raccolte e trasmetterle su dispositivi esterni tramite Google Chromecast.

Google Trips

Google Trips è un’app per organizzare il proprio itinerario di viaggio, un’applicazione che aiuta a trovare luoghi da visitare, attività interessanti da fare in vacanza, creare dei programmi della giornata, controllare le prenotazioni di voli aerei e hotel da Gmail, noleggiare auto e ricercare ristoranti nelle vicinanze. Con questa app di Google si possono ricevere anche suggerimenti, in base alle proprie preferenze, oppure effettuare ricerche selezionando la modalità, Nearby, più vicino, Indoors, al coperto, Outdoors, all’aperto, oppure Top Spots, i posti migliori segnalati dagli utenti.

Google Files

L’app Google Files consente di gestire tutti i documenti presenti nella memoria dello smartphone, per risparmiare spazio grazie all’ottimizzazione del posizionamento dei dati. Ad esempio, l’applicazione rimuove i file molto vecchi, elimina i duplicati, archivia i dati nella zona migliore della memoria, oppure disinstalla le app non più in uso. Allo stesso tempo con Google Files si possono trasferire dati nella microSD, controllare foto e video prima di cancellarli, svuotare la cache dello smartphone, ricevere consigli utili per migliorare le prestazioni del telefono, oppure condividere i file anche offline e in maniera criptata.

Google Drive

Google Drive è un’applicazione di servizi cloud, con la quale archiviare file, documenti, foto e video al di fuori della memoria del telefono, per risparmiare spazio ed essere sicuri di non perdere i dati in caso di furto o smarrimento del device. Scaricando l’app sullo smartphone si possono caricare file anche di grandi dimensioni, creare cartelle per organizzare i dati, condividere alcuni file o cartelle con dei link di collegamento, visualizzare il contenuto in modalità offline e sincronizzare anche l’app Google Foto.

Google Keep

Questa applicazione di Google è nata per prendere appunti, come si faceva una volta con il vecchio block notes, ma in questo caso in maniera digitale. Con Google Keep è possibile segnare appuntamenti, promemoria, scattare foto di ricevute e altri documenti importanti, trascrivere le note vocali e realizzare elenchi di cose da fare. Gli appunti si possono suddividere con delle apposite etichette, di colori differenti per organizzare il tutto al meglio. Google Keep invia anche allarmi automatici, ad esempio per ricordare di ritirare un prodotto, oppure di prendere qualche articolo importante al supermercato.

Google Documenti

Utilizzata da oltre 500 milioni di persone, l’app Google Documenti è un’applicazione per Android estremamente utile, con cui si possono creare, editare e condividere documenti con gli utenti autorizzati. In questo modo è possibile collaborare con altre persone a progetti e attività, modificare i documenti oppure aggiungere dei commenti. L’app salva in automatico anche un copia di backup, per non perdere mai nulla del proprio lavoro, mentre il formato utilizzato è quello di Word.

Google Documenti App GoogleFonte foto: 123rf

Google News

Google News è un’applicazione che funziona come un’edicola virtuale, fornendo una serie di notizie sempre aggiornate su argomenti di interesse generale e personale. Grazie ai dati a disposizione di Google, infatti, l’app è in grado di mostrare news personalizzate in base ai propri interessi, selezionando quelle presenti sul web. Il servizio è disponibile in varie lingue, inoltre è possibile impostare ricerche avanzate, scegliere gli argomenti principali e abbonarsi a giornali e riviste.

Cloud Print

Cloud Print è una stampante virtuale di Google, messa a disposizione per smartphone e tablet su Google Play Store. Questa app ufficiale permette di imprimere documenti e file tramite qualsiasi stampante, purché sia compatibile con dispositivi Android. Per utilizzarla basta aprire una foto o un file, scegliere la stampante tra quelle rilevate dall’applicazione e mandare l’immagine o il documento in stampa. In più si possono monitorare operazioni di impressione e registrare nuovi apparecchi.

Google Calendario

Perdere un appuntamento con Google Calendar è impossibile, infatti l’app ricorda all’utente la partenza del proprio volo aereo, la prenotazione del ristorante, l’hotel in cui soggiornare e il concerto per il quale si sono acquistati i biglietti mesi prima. Inoltre, è collegato con tutte le altre applicazioni di Google, quindi è in grado di prendere gli appuntamenti da Gmail, aprire il percorso stradale su Google Maps, oppure aggiornare Google Fit riportando i propri progressi. Il calendario è completamente personalizzabile, visualizzando gli eventi segnati della settimana, della giornata o del mese, inserendo promemoria e invitando i propri amici.

Google Sfondi

Sfondi è un app di Google di nicchia, con circa 100 milioni di download, tuttavia è un’applicazione di qualità e divertente da utilizzare. Con Google Sfondi è possibile personalizzare l’immagine iniziale del proprio smartphone Android, scaricando ad esempio una foto direttamente da Google Earth, oppure caricando un’immagine dal proprio archivio personale. Scegliendo una categoria preferita si possono ricevere ogni settimana nuovi sfondi, per aggiornare l’immagine del telefono e avere uno screensaver sempre originale.

Gmail

Gmail è il servizio di posta elettronica più utilizzato e famoso del mondo, disponibile sia con la versione desktop che come app per smartphone e tablet. Con oltre 1 miliardo di download, Gmail offre fino a 15 GB di archiviazione gratuita, è compatibile con altri programmi come Outlook.com o Yahoo Mail, permette di configurare l’indirizzo di posta in maniera avanzata e fornisce avanzati sistemi di sicurezza contro lo spam e i crimini informatici. Inoltre, si collega automaticamente con le altre app di Google, per sincronizzare servizi come il calendario e gli appunti.

Google Chrome

Con più di 1 miliardo di app scaricate, Google Chrome è l’app per la navigazione web da mobile più conosciuta e usata, un motore di ricerca veloce, efficiente, sicuro e personalizzabile in base alle proprie esigenze. Chrome permette di navigare in incognito, terminare automaticamente le ricerche con i suggerimenti, scegliere la nazione e la lingua con cui navigare su internet, proteggere il device contro le minacce del web, effettuare ricerche vocali, ottimizzare l’utilizzo dei dati mobili, ricevere consigli e gestire la cronologia dei siti visitati.

Google Tastiera

Conosciuto come Gboard, Google Tastiera è un’app che semplifica la navigazione e la gestione delle varie applicazioni, compresi i social network. Con questa app è possibile scrivere a mano libera, digitare i caratteri con il sistema a scorrimento, usare i comandi vocali, condividere le informazioni con i propri amici e parenti, utilizzare il servizio multilingua e cercare GIF ed Emoji. Gboard aumenta le funzionalità della tastiera tradizionale dei dispositivi Android, uno strumento utile soprattutto per i telefoni più vecchi.

Authenticator

La sicurezza online non è mai troppa, per questo motivo Google ha sviluppato l’app Authenticator, che genera codici di verifica per il cellulare. Normalmente, infatti, quando si accede ad un’applicazione Google viene richiesto un solo codice, mentre con questo sistema ne viene creato un secondo, da inserire per verificare e confermare la propria identità. Si tratta di un sistema efficiente per evitare il furto dei dati, proteggendo i propri account contro il cybercrime.

Google Home

Google Home è un’app particolarmente sofisticata, che consente di gestire tutti dispositivi esterni collegati alla rete Wi-Fi domestica. All’interno della schermata principale si possono trovare i vari device, creare delle stanze virtuali dove inserire i dispositivi (ad esempio la camera da letto, la sala da pranzo e così via), procedendo alla configurazione assistita. Ad esempio è possibile impostare l’assistente vocale Google Home Mini oppure Chromecast, per vedere video, film e musica dal proprio smartphone alla TV di casa.

Google Home

Google Fotocamera

Questa app è compatibile soltanto con gli smartphone più moderni, a partire dalla versione di Android 7.1.1, presente ad esempio sui dispositivi come Google Nexus e Pixel. L’app consente di scattare foto incredibilmente reali, con risoluzione HDR+ che regola automaticamente l’illuminazione, impostando se richiesto anche la funzionalità Smartburst, per realizzare sequenze di foto e creare delle GIF animate. Google Fotocamera permette anche di stabilizzare l’inquadratura, aggiungere l’effetto Slow Motion e realizzare foto sferiche e immersive con la funzionalità Photo Sphere.

Google Datally

Google Datally è un’app di Google per il salvataggio e la gestione dei dati mobili, che ad esempio consente di impostare un limite giornaliero per l’uso dei dati, personalizzare la cronologia dei file archiviati e impostare un sistema di emergenza, eseguendo copie di backup in automatico. Inoltre con il sistema Data Saver si possono bloccare notifiche indesiderate, oppure limitare l’uso di dati da parte delle altre applicazioni. Con Google Datally è possibile condividere i dati, selezionare un tetto massimo al traffico che i propri amici possono utilizzare, oppure gestire ogni dispositivo collegato alla propria connessione.

Google Rewards

Google Opinioni Rewards è un’app di sondaggi online, con la quale è possibile partecipare a ricerche di mercato e guadagnare in cambio dei crediti, da utilizzare all’interno di Google Play Store. In questo modo è possibile aiutare la società di Mountain View a migliorare i propri servizi, ricevendo per il disturbo fino a un massimo di 0,75€ per ogni sondaggio effettuato, sotto forma di credito Play.

Google Cardboard

L’app Google Cardboard è un’applicazione di ultima generazione, che permette di utilizzare la tecnologia di realtà virtuale sul proprio smartphone, purché si tratti di un modello abbastanza recente. Ovviamente è necessario acquistare prima il visore Cardboard, da impostare attraverso questa app di realtà virtuale, con cui assistere a video, effettuare visite guidate nei grandi musei e luoghi storici come Versailles, vedere la Terra dall’alto con Google Earth, oppure viaggiare dall’altra parte del mondo senza uscire di casa.

Google Play Music

Play Music è l’app ufficiale di Google per ascoltare musica dallo smartphone, con la quale si possono caricare fino a 50 mila brani presi direttamente dal web. Tra le funzionalità gratuite ci sono la radio, la possibilità di salvare sul dispositivo fino a 50 mila tracce, i servizi podcast e il collegamento tra la versione desktop e quella mobile. Sottoscrivendo l’abbonamento a pagamento, invece, si può accedere in modalità on-demand a più di 35 milioni di brani, ricevere l’iscrizione a Youtube Premium, evitare di visualizzare gli annunci pubblicitari e scaricare musica anche offline.

Google Play Film

Nato come antagonista di Netflix, l’app Google Play Film consente di scaricare e guardare film, noleggiandoli o acquistandoli su Google Play Store. La riproduzione può avvenire sullo smarphone o sul tablet, oppure su un qualsiasi altro apparecchio, tra cui anche la Smart TV o un televisore collegato a Google Chromecast. Unica pecca: la mancanza di film in lingua originale, tuttavia competere con Netflix è veramente una sfida ardua, anche per Google.

Android Auto

Android Auto è un’applicazione compatibile con oltre 400 veicoli in commercio, che permette di collegare i sistemi di infotainment della macchina con il proprio smartphone, controllando la radio, la riproduzione di musica e video all’interno della vettura. Si tratta di un vero e proprio assistente virtuale intelligente, in grado di ricevere comandi vocali con il classico “Ok Google”, aggiornare il guidatore sul traffico e le condizioni meteo, registrare appunti e promemoria, inviare messaggi sui social e le piattaforme di messaggistica come Whatsapp.

Google Chrome Remote Desktop

Quest’applicazione consente di accedere ai dati personali del pc, direttamente dal proprio smartphone o tablet Android. Con Google Chrome Remote Desktop è possibile visualizzare le cartelle del proprio pc, per controllare documenti, file e trasferirli se necessario sul mobile. L’app è compatibile sia con sistemi operativi Windows che Mac OSc, e rappresenta una valida soluzione per evitare di portarsi sempre dietro il notebook o il pc di casa.

Google Play Giochi

Play Giochi è l’app ufficiale di Google per avere i videogames su mobile, con cui scaricare i migliori giochi d’intrattenimento sul proprio smartphone. Una volta installata permette di creare un profilo personale, per migliorare il proprio livello ad ogni vittoria. Inoltre è possibile partecipare ad obiettivi ed entrare nelle classifiche, per sfidarsi con gli altri giocatori registrati a Google Play Giochi, ma anche registrare alcuni momenti speciali della partita per condividerli con i propri amici.

Google Play Libri

Infine, nonostante tutta questa tecnologia, è importante non dimenticarsi dell’importanza della lettura. Per farlo digitalmente è possibile scaricare l’app Google Play Libri, per salvare sul proprio smartphone Android libri di testo, audiolibri, ebook e fumetti, per ascoltarli e leggerli in qualsiasi momento, anche offline. L’app permette di scegliere fra milioni di titoli differenti, scorrere le pagine con un tocco e segnare appunti personali all’interno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963