Libero
TV PLAY

Tutti i numeri di Netflix, che ha fatto il record di utenti

Il 2020 è stato un anno da record per Netflix, che taglia il traguardo di 203.6 milioni di utenti in tutto il mondo

Netflix segna nel 2020 il suo record di utenti in tutto il mondo raggiungendo i 203,6 milioni di abbonati. Un risultato importante che è legato, come ammette la stessa piattaforma di streaming, alle restrizioni dettate dalla pandemia da Covid-19. Per questo motivo, la società non si aspetta a migliorare il suo record nel 2021.

L’annuncio di Netflix sui risultati raggiunti è sia un modo per affermare il proprio successo, che per far capire agli azionisti che non ha più bisogno di finanziamenti esterni per le sue operazioni quotidiane. Il record di abbonati, infatti, implica anche entrate per 25 miliardi di dollari solo nel 2020. Netflix quindi ha continuato a crescere nonostante la concorrenza con le altre piattaforme d’intrattenimento come Disney+, Amazon Prime Video e Now TV. Ma proprio la concorrenza nel settore e il ritorno a una quotidianità normale post-pandemia, fanno presagire minori incassi per il prossimo anno.

Netflix, numeri da record nel 2020

Nel quarto trimestre del 2020 Netflix ha registrato 8,5 milioni di nuovi utenti, per un totale di 37 milioni di abbonamenti stipulati e 25 miliardi di dollari di entrate annuali. I risultati del report mostrano come la piattaforma di streaming di film e serie TV abbia raggiunto così i 203,6 milioni di abbonati in tutto il mondo.

La società mostra di non aver bisogno di finanziatori esterni e di avere tutti i numeri per consolidare il suo successo, legato anche alla pandemia da Covid-19. Tra quarantene e lockdown, sempre più persone bloccate in casa hanno scelto di abbonarsi a piattaforme di intrattenimento e anche Netflix ne ha inevitabilmente giovato.

Netflix non si attende di ripetere lo stesso successo nel 2021, sia per l’eventuale ritorno a una vita normale dopo la pandemia, che per la concorrenza offerta dalle altre piattaforme di streaming, che diventano sempre più numerose e anch’esse ampliano i propri cataloghi. La società infatti si attende un aumento netto pagato di 6 milioni di dollari nel primo trimestre, contro i 15,8 milioni di dollari registrati nel periodo precedente.

Netflix, gli show più amati dal pubblico

Serie televisive come Emily in Paris e la Regina degli Scacchi, arrivate sulla piattaforma tra ottobre e dicembre 2020, hanno attirato gli utenti. Oltre 62 milioni di abbonati infatti hanno guardato La Regina degli Scacchi, che è diventata in poco tempo la seconda miniserie più vista su Netflix dopo Tinger King.

Un’altra serie molto apprezzata è Bridgerton, nata dall’accordo con ShondaLand di Shonda Rimes, autrice già di Grey’s Anatomy, che in appena 4 settimane ha registrato oltre 60 milioni di visualizzazioni. E ancora The Crown dedicata alla famiglia reale inglese e The Midnight Sky, il film diretto e interpretato da George Clooney uscito il 25 dicembre. La piattaforma ha già annunciato l’arrivo di nuove serie TV e film per il 2021 e nella lettera agli azionisti scrive: "La nostra strategia è semplice: se possiamo continuare a migliorare Netflix ogni giorno per deliziare i nostri membri, possiamo essere la loro prima scelta per l’intrattenimento in streaming".

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963