Libero
HOW TO

Il trucco per le password che semplifica la vita

Avere le proprie password sempre a portata di mano è comodo, ma anche semplice grazie a questo trucco Android permesso da un recente aggiornamento

Ormai viviamo in un mondo digitale fatto di account e profili, tutti rigorosamente protetti da password, alcuni anche da metodi di identificazione biometrica. Non c’è sito, app o social che visitiamo che, prima o poi, non ci chiede di registrarci per completare un’operazione. Cosa che noi, altrettanto puntualmente, facciamo sempre.

Il risultato è che, nel giro di pochi anni, accumuliamo letteralmente centinaia di profili protetti da password. Profili che, in teoria, dovrebbero essere tutti con un nome utente e una password diversi, ma sappiamo bene che quasi mai lo sono: nella maggior parte dei casi il nome utente è il nostro nome reale, o il nostro indirizzo email, mentre la password è spesso sempre la stessa. A volte, però, la cambiamo perché abbiamo avuto qualche problema, o perché Google Chrome ci avvisa che la nostra password è all’interno di qualche database trafugato in vendita sul dark web. Così, dopo alcuni anni, le vecchie password non modificate ce le dimentichiamo e non riusciamo più ad accedere a siti e app. La soluzione è un gestore delle password, come quello integrato in Chrome e in Android. C’è anche un trucchetto per averlo sempre a disposizione, sulla home del telefono, in modo da non doverlo più cercare ogni volta che serve.

Gestore password sulla home di Android

Il trucco per avere le proprie password sempre a portata di mano è semplice e consiste nel posizionare sulla home del telefono un’icona di collegamento diretto al gestore delle password. In questo modo, ogni volta che dovremo cercare una password, potremo farlo con pochi tap.

A giugno 2022 Google ha aggiornato i Google Play Services di Android, introducendo a partire dalla versione 22.18 la possibilità di posizionare il gestore delle password sulla home. Per farlo basta aprire il gestore e poi fare tap sull’ingranaggio delle impostazioni. Qui troveremo l’opzione "Aggiungi scorciatoia alla schermata Home".

Dopo averci fatto tap sopra, l’icona del gestore delle password (due chiavi con i colori di Google, una grande e una piccola) verrà posizionata sulla home del telefono, nel primo spazio libero a disposizione (poi potremo spostarla dove preferiamo).

Per trovare il gestore delle password bisogna addentrarsi un po’ tra le impostazioni di Android, facendo un percorso leggermente diverso da telefono a telefono a causa delle personalizzazioni fatte da ogni singolo produttore.

In linea di massima, però, di solito il percorso è Impostazioni > Privacy > Compilazione automatica Google > Password.

Perché mettere il gestore password nella home

A questo punto qualcuno si starà già chiedendo: per quale motivo mettere il gestore password a portata di mano, se non si usa mai visto che le password vengono compilate in modo automatico?

Vero, verissimo, ma non sempre perché ci sono casi (sempre più frequenti) in cui la password la dobbiamo mettere noi, manualmente. Un esempio è quando abbiamo bisogno di visitare un sito in incognito: in questo caso molto spesso i dati degli account li dobbiamo inserire manualmente.

Un altro caso è quello delle app delle banche, che per evidenti motivi di sicurezza hanno una politica molto stretta sulla gestione di nome utente e password e molto spesso ce le chiedono prima di accedere, anche se apparentemente non dovrebbero.

L’ultimo caso tipico in cui è utilissimo tenere tutte le password a portata di mano è quando sullo stesso telefono abbiamo più profili (di solito uno privato e uno di lavoro). In casi del genere capita di navigare su un sito dove ci siamo registrati con l’altro profilo e di non essere riconosciuti automaticamente.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963