esporta-password-chrome Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come esportare password salvate in Chrome

Su Google Chrome è stata inserita una funzionalità che permette di esportare tutte le password salvate all’interno del browser. Ecco come fare

12 Marzo 2018 - Per coloro che non ne fossero a conoscenza, Google Chrome ha al proprio interno un password manager che permette di salvare le credenziali d’accesso di tutti i servizi che utilizziamo online: indirizzo di posta elettronica, servizio di video in streaming, servizio di musica in streaming, programma per il fotoritocco.

Se apparentemente è un sistema di semplice utilizzo, in realtà è molto sofisticato, in quanto non solo memorizza le credenziali per un accesso rapido ma le mette al sicuro dagli hacker e protegge la nostra privacy. Del resto, se le nostre password finissero nelle mani sbagliate sarebbe un danno incalcolabile.

Per contro, a tutti noi prima o poi è successo di dover passare da un browser all’altro e di trovarci del tutto spiazzati non riuscendo più a risalire alle password. Per questo motivo Google ha messo a disposizione un sistema per esportare le password salvate in Chrome.

Con l’aggiornamento alla versione 65 di Chrome, tutte le password salvate in Google Chrome possono infatti essere salvate in un file CSV e importate in un altro password manager.

In questo modo è possibile reinstallare un sistema operativo, cambiare browser oppure passare da un computer a un altro più aggiornato senza l’incubo di dover perdere nomi utente e password.

Come esportare le password da Chrome

La registrazione delle credenziali sul password manager di Chrome è attualmente visibile ed esportabile nel formato CSV. Si tratta di un formato compatibile con i fogli di calcolo, per cui, una volta esportato, potrete leggerlo con Excel, Libreoffice e Openoffice. Vediamo allora come fare:

  • Aprite il browser e cliccate sull’icona con i tre puntini verticali in alto a destra.
  • Si aprirà una finestra da cui potete scegliere la voce Impostazioni.
  • Entrati nell’area Impostazioni, scrollate verso il basso finché non trovate la dicitura password, oppure effettuate direttamente la ricerca digitando sulla barra di ricerca password.
  • Si aprirà una nuova finestra in cui troverete elencate tutte le vostre password salvate, assieme alle relative user. Le password saranno schermate, ma cliccando sull’icona con l’occhio potrete vederle in chiaro. A destra di password salvate troverete una nuova icona con i tre puntini verticali, cliccandoci sopra si aprirà un menù a scomparsa con l’opzione Esporta password salvate.
  • Da qui potrete esportare le vostre password in formato CSV, salvarle sul vostro pc e importarle su un altro browser o averle a disposizione per la vostra consultazione.

Chrome vi avvisa che l’accesso a questo file permette a chiunque di visionare le vostre password. È quindi opportuno che conserviate il file in un luogo sicuro, magari proteggendone l’accesso con l’inserimento di un’ulteriore password.

Come esportare i preferiti da Chrome

Oltre alle password, quando si passa da un browser all’altro è molto utile anche poter salvare i preferiti. Chrome dà anche questa possibilità e si deve seguire un procedimento molto simile a quello utilizzato con le password, solo che in questo caso il file esportato sarà in HTML anziché in CSV. Questa volta, dopo aver cliccato sull’icona con i tre puntini verticali, scegliete Preferiti nel menù a scomparsa. Si aprirà un ulteriore menù a scomparsa Gestione preferiti. Vedrete una schermata con un file manager su cui ci saranno tutti i link salvati suddivisi per cartelle. In alto a destra troverete la solita icona con i tre puntini verticali. Cliccando sopra, si aprirà un menù a discesa con la voce Esporta preferiti. Sarà quindi sufficiente scegliere la cartella del vostro pc su cui salvare il file con i preferiti di Google Chrome per averli a vostra disposizione anche su altri browser.

Contenuti sponsorizzati