whatsapp Fonte foto: Denys Prykhodov / Shutterstock.com
APP

Perché devi cancellare WhatsApp dallo smartphone

Cancellare WhatsApp dallo smartphone permette di recuperare spazio nella memoria. Ecco la procedura da seguire per disinstallare WhatsApp

28 Settembre 2019 - È l’app più amata e odiata degli ultimi anni. Amata perché ha semplificato tanti piccoli aspetti della vita quotidiana e lavorativa, rendendo più smart la comunicazione. Odiata perché in molti casi ha “rovinato” la vita delle persone, che vivono costantemente con gli occhi rivolti sullo schermo dello smartphone ad aspettare l’ennesimo messaggio dal gruppo degli amici. Stiamo parlando di WhatsApp.

Per molte persone WhatsApp è diventato sinonimo di smartphone. Tutto passa attraverso l’applicazione di messaggistica: le relazioni con gli amici si trasformano in note vocali, immagini e videochiamate. Le relazione face-to-face stanno scomparendo per lasciare spazio a delle relazioni sempre più digitali. Arrivati a questo punto penserete che il motivo per cui dovete cancellare WhatsApp sia perché sta rovinando i ragazzi che non sanno più come relazionarsi nella vita reale. In realtà non è questo il motivo. Dovete eliminare WhatsApp dallo smartphone perché è la causa principale dei rallentamenti del vostro dispositivo.

In molti pensano che tutte le funzionalità offerte da WhatsApp siano gratuite. In realtà non è così. C’è un prezzo da pagare: la memoria occupata sul dispositivo e il rallentamento delle prestazioni. Questo è molto più evidente per chi ha un telefonino con uno spazio di archiviazione di 16 o 32GB. Bastano un paio di mesi e la memoria comincia a scarseggiare a causa dei contenuti ricevuti su WhatsApp. Ma non solo. L’applicazione social accumula dati e file temporanei che ingolfano lo smartphone. Per questo motivo è necessario cancellare WhatsApp dallo smartphone almeno un paio di volte l’anno e re-installarla da capo. In questo modo si libera la memoria e lo smartphone torna a essere quello di un tempo.

Come cancellare WhatsApp dallo smartphone

La procedura che spiegheremo è valida sia per gli smartphone Android sia iOS. La prima cosa da fare è controllare quanto spazio occupa WhatsApp sullo smartphone. Se abbiamo un dispositivo Android, dobbiamo entrare all’interno delle impostazioni, premere su Spazio di archiviazione e poi su App. nel giro di qualche secondo si aprirà una lista di tutte le applicazione e sotto il nome di ognuna c’è segnalato lo spazio occupato. Sull’iPhone bisogna entrare in Impostazioni > Generali > Spazio libero e avremo la lista con la memoria occupata da ogni app. Se WhatsApp è l’app più pesante, vuol dire che è ora di cancellarla.

Prima di passare alla disinstallazione dell’app, ricordatevi di effettuare il backup di WhatsApp, in modo da non perdere le proprie conversazioni. Per fare il backup basta aprire l’app, entrare nelle Impostazioni, poi su Chat e selezionare Backup delle chat. Premendo sul bottone verde “Esegui backup” si salveranno le conversazioni sullo spazio cloud.

Completata tutta la fase preparatoria, potete finalmente cancellare WhatsApp. Se avete uno smartphone Android, accedete al drawer delle app, fate un tap prolungato sull’icona di WhatsApp e apparirà un menu con diverse azioni possibili. Selezionate Disinstalla e l’applicazione verrà cancellata. Sull’iPhone scorrete le pagine dell’HP fino a quando non incontrate WhatsApp, fate un lungo tap sull’icona e uscirà una “X”. Cliccatela e WhatsApp verrà cancellato.

Come installare WhatsApp

Disinstallata l’app dallo smartphone, dovrete installarla nuovamente. Scaricatela dal Google Play Store o App Store, seguite tutta la procedura guidata, inserite il vostro numero di telefono e avrete nuovamente WhatsApp. Ma con molto spazio in più sulla memoria dello smartphone.