Come comprimere video Fonte foto: 123rf
HOW TO

Come comprimere un video: programmi e istruzioni

Comprimere i file video può essere utile per conservarli o inviarli a qualcuno: ci sono numerosi programmi per Windows e Mac oppure strumenti online gratuiti.

Oggi i video rappresentano il modo di comunicare più utilizzato sul web, tuttavia si tratta di file pesanti di grandi dimensioni, quindi capita spesso che sia necessario comprimere i filmati per ridurre lo spazio occupato. Per farlo è possibile installare sul pc appositi programmi, gratuiti o a pagamento, oppure usare delle applicazioni online, per convertire i file e scaricarli sul computer una volta effettuata l’ottimizzazione. Vediamo come comprimere un video, scoprendo quali sono i migliori programmi per la compressione dei filmati e come farlo anche online.

Come funziona la compressione video

I video sono dei filmati composti da una serie di immagini in sequenza, con una velocità più o meno elevata a seconda della qualità di riproduzione e del tipo di formato. In questo modo quando si avvia il video si ottiene la sensazione del movimento, con una fluidità determinata dal numero delle sequenze per secondo (frame per secondo o fps). Lo standard è vincolato alla qualità della camera e al formato, con un valore medio dai 30 ai 60 fps.

La quantità elevata di immagini che compongono i video, però, comporta la creazione di file di grandi dimensioni, risorse molto pesanti soprattutto se bisogna scaricarle e spostarle su altri device. Per questo motivo spesso è utile comprimere i video, riducendo le dimensioni del file e rendendo la trasmissione dei dati più rapida. Per farlo viene ridotto il numero di immagini del video, solitamente salvando un frame ogni 12 scatti, accorpando quelli simili per mantenere una buona qualità complessiva.

Naturalmente ogni compressione rappresenta un compromesso, perciò la qualità viene leggermente diminuita, tuttavia con alcuni programmi è possibile ottenere dei risultati apprezzabili. Il sistema utilizzato dai software può essere differente, a seconda della tecnologia adoperata e del tipo di formato lavorato, impiegando spesso blocchi di immagini JPEG 8×8. In alternativa è possibile comprimere video con programmi online, evitando di installare software nel pc se non bisogna effettuare tale operazione con frequenza.

Migliori programmi per comprimere video su Windows

Esistono diverse opzioni per comprimere i video su sistema operativo Windows, in modo da rendere i tuoi filmati più leggeri. Scopri quali sono i programmi migliori e come utilizzarli nel modo corretto.

Simple Video Compressor V3.5

Un ottimo programma per ridurre le dimensioni dei video su pc Windows è Simple Video Compressor V3.5, un software a pagamento con un costo di 9 dollari e un periodo di prova di 15 giorni. Si tratta di una soluzione adeguata se hai bisogno di comprimere molti video, in questo modo devi soltanto installare il programma nel pc e usarlo senza limitazioni. L’applicazione permette di lavorare con video in formato MP4, MOV, AVI e MTS, soltanto per citare quelli principali, tuttavia sono disponibili anche altri formati.

Una volta installato basta effettuare la configurazione guidata, aprire il programma e cliccare sull’opzione Add Video per caricare il filmato. Quindi bisogna scegliere il tipo di compressione da effettuare, attraverso la funzione Compression Mode, per stabilire quanto ridurre le dimensioni del file tramite l’indicatore Video Size. Infine non resta che avviare l’operazione con il comando Compress Video, salvare il file e indicare in quale cartella posizionare il nuovo video compresso.

FreeMediaConverter

Se hai un pc Windows puoi usare il programma FreeMediaConverter per comprimere i tuoi video, un software gratuito che non richiede alcun pagamento per il download. Per scaricarlo basta andare sul sito ufficiale all’indirizzo freemediaconverter.org, selezionando la versione del tuo sistema operativo ed eseguendo il download. Questo software è compatibile con diverse versioni di Windows, comprese la XP, Vista, 7, 8 e ovviamente anche Windows 10.

I formati video supportati sono tantissimi, tra cui MP4, AVI, MKV, VOB, MOV, FLAC e OGG, inoltre si possono convertire anche DVD, scaricare video da YouTube, registrare filmati con la webcam del pc e convertire molti altri tipi di file multimediali. Dopo l’installazione basta aprire il programma, selezionare Add Files per scegliere il video da comprimere, indicare per quale tipo di dispositivo si vuole ottimizzare il filmato attraverso l’opzione Profile, ad esempio per lo smartphone, quindi selezionare la cartella in cui salvare il file e avviare la compressione con il tasto Convert.

Free Video Editor

Per comprimere file video con pc Windows puoi scaricare il programma Free Video Editor, un software gratuito meno funzionale rispetto a quelli precedenti. Infatti si tratta di un’applicazione di editing, tuttavia puoi usarla per tagliare alcuni frame dal filmato, riducendone dunque le dimensioni totali. Il programma supporta vari formati video, AVI, MP4, FLV, WMV e MPG, soltanto per citarne alcuni, è in lingua inglese ma piuttosto facile da utilizzare. Sul sito web dvdvideosoft.com puoi trovare diversi tutorial che spiegano nel dettaglio come usare il software e le sue funzionalità di editing.

Migliori programmi per comprimere video su Mac

Non solo su sistema operativo Windows, anche con i Mac di casa Apple è possibile comprimere e ridurre le dimensioni dei file video. Ecco quali sono i migliori programmi e come fare.

HandBrake

Un programma per comprimere video su Mac è HandBrake, disponibile anche nella versione con supporto per Windows e Linux, quindi puoi utilizzarlo su entrambi i pc senza problemi. Strano ma vero si tratta di un software gratuito per macOS, perciò non devi pagare nulla per effettuare il download e installare l’applicazione all’interno del tuo Mac. Il suo funzionamento è leggermente più complesso rispetto ai programmi precedenti, tuttavia offre una buona qualità di compressione e un risultato ottimizzato per i device mobili.

Una volta scaricato il software dal sito web ufficiale, all’indirizzo handbrake.fr, basta realizzare la configurazione guidata, aprire l’applicazione, spostare il video da comprimere con il mouse trascinandolo nell’area di lavoro, indicare il device di destinazione con l’opzione Presets in alto a destra, oppure lasciare tale parametro in bianco optando per la voce General. Infine prima della compressione del video si possono effettuare delle impostazioni, regolando audio, risoluzione e formati.

Adpater

Se ti stavi chiedendo come comprimere un video senza utilizzare HandBrake, ad esempio perché trovi sia particolarmente difficile da utilizzare, una valida alternativa è Adpater. Questo programma è anch’esso gratuito, specifico per applicazioni per il Mac, tuttavia è compatibile anche con Windows. Il software permette di ridurre le dimensioni di file video, audio e immagini, perciò è perfetto per svolgere una serie di compiti e lavorare con diversi tipi di file e risorse.

Un punto di forza di questo programma è la possibilità di visualizzare un’anteprima prima di avviare la compressione, per capire se il risultato è adeguato alle proprie esigenze e mantiene una qualità apprezzabile. Inoltre si possono fare operazioni di video editing, tagliando i filmati e modificando alcuni aspetti come l’audio. Anche Adapter deve essere scaricato e installato nel pc, dopodiché basta aprirlo, selezionare un video, configurare risoluzione e audio e concludere cliccando su Convert.

Total Video Convert Lite

Se stai cercando un software gratuito per comprimere video con il Mac, una buona scelta è il programma Total Video Convert Lite. L’applicazione è specifica per pc con sistema operativo macOS, supporta molti formati come AVI, MP4, MKV e AAC, inoltre permette di convertire video per tantissimi dispositivi differenti, tra cui le console di gioco PS3, Xbox 360 e Nintendo DS, iPhone, iPad e smartphone BlackBerry, Nokia e Sony Ericsson. Ultimamente è stata realizzata anche una versione per Windows, disponibile nella variante a 32 o a 64 bit.

Questo software è un’ottima soluzione per chi non è molto pratico con l’editing video, infatti è caratterizzato da un’interfaccia davvero semplice e intuitiva, per ottenere la compressione di video in pochi istanti e salvarli sul pc con dimensioni ridotte. L’applicazione può convertire anche file audio, filmati da DVD e CD oppure GIF animate, ottimizzando i file per device mobili come smartphone e tablet, oppure come abbiamo visto anche per le console di gioco.

Come comprimere un video online

Se non vuoi installare dei programmi nel pc, ad esempio perché devi ridurre le dimensioni di un solo video, quindi non desideri scaricare software nel computer, puoi comprimere video online utilizzando delle piattaforme gratuite. Una di queste è ClipChamp, un sistema di video converter disponibile in lingua italiana, quindi piuttosto facile da utilizzare. Per usarlo è necessario effettuare la registrazione con il proprio indirizzo email, attivando un account Basic gratuito che offre esportazioni illimitate e qualità video a 480p.

In alternativa è disponibile il servizio a pagamento Creator, con un prezzo di 9 dollari al mese per usufruire di una qualità a 720p e materiale audio senza limitazioni, assente nell’opzione gratuito. Altrimenti per un uso professionale c’è il piano Business a 19 dollari al mese, per una qualità video Full HD fino a 1080p e la possibilità di utilizzare dei marchi personalizzati. ClipChamp supporta qualsiasi tipo di formato video, con una dimensione iniziale fino a 20GB e la conversione di più filmati allo stesso tempo.

Un altro portale che consente di comprimere video online gratuitamente è ApowerSoft, sempre in lingua italiana perciò abbastanza semplice da usare. Per caricare un filmato basta trascinare il file all’interno dell’area di lavoro, andando sul sito web apowersoft.it e cliccando su Compress Video Online, poi bisogna scegliere la risoluzione e infine scaricare il video compresso sul proprio pc o lasciarlo in cloud. I formati supportati sono tanti, tra cui MOV, MP4, WMV, AVI e WEBM, con tecnologia intelligente per ottimizzare la qualità e compatibilità con Windows e Mac.

Un altro programma online per la compressione di video gratis è Convertire-documenti.it, attivo dal 2013 con oltre 35 milioni di file lavorati fino ad oggi. Anche in questo caso basta trascinare il filmato nella finestra di conversione, oppure caricare il video cliccando su Seleziona file, poi basta indicare il dispositivo di destinazione per ottimizzare la compressione e avviare la procedura. In pochi istanti saranno ridotte le dimensioni del filmato, quindi sarà possibile effettuare il download e salvarlo sul pc.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963