cybersecurity-2018 Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Sicurezza informatica, i trend per il 2018

Dall'aumento degli attacchi phishing fino agli antivirus con apprendimento automatico, ecco tutte le novità che porterà il 2018 nella cybersecurity

19 Settembre 2017 - Negli ultimi tempi l’argomento cybersecurity ha interessato sempre di più gli utenti di Internet. I continui attacchi informatici stanno responsabilizzando maggiormente le persone e le aziende. Anche se non mancano i pericoli.

Il rischio di subire un attacco informatico nel prossimo anno aumenterà. Non tanto perché gli hacker si impegneranno di più rispetto al 2017 ma semplicemente perché sempre più aspetti della nostra vita si stanno spostando online. Inoltre tendiamo ad utilizzare con maggiore frequenza dispositivi e oggetti elettronici dotati di connessione e che di conseguenza possono mettere in pericolo la nostra sicurezza. I problemi e i rischi legati alla connessione Internet ci riguardano sia a casa con la Wi-Fi che quando utilizziamo la connessione dati. Per questo motivo dovremo dotarci di strumenti che proteggano la connessione

Phishing in aumento

Tra i pericoli maggiori in Rete nel 2018, così come nel 2017, ci sarà il phishing. Le truffe informatiche che possono colpire chiunque in qualsiasi momento, semplicemente cliccando su un link o su un allegato maligno.

Browser web

Secondo un’analisi degli esperti di sicurezza di Kaspersky Lab nel 2018 crescerà l’uso di browser con impostazioni più restrittive per la privacy. Questo perché le persone hanno sempre più paura di fornire informazioni ad aziende o malintenzionati quando navigano online. Stiamo parlando di browser web che non permettono il tracciamento dell’utente e non fanno visualizzare annunci pubblicitari.

Apprendimento avanzato

I malware si stanno sempre più differenziando, non solo per tecniche di sviluppo e d’azione ma anche all’interno delle stesse famiglie di virus sta avvenendo una vera e propria rivoluzione. Questo rende molto difficile per un antivirus riconoscere tutte le minacce della Rete. Per questo motivo in futuro i programmi per la sicurezza avranno degli algoritmi intelligenti dotati di apprendimento automatico che aiuterà l’utente a rintracciare e bloccare malware e truffe. Inoltre per evitare dei problemi con gli aggiornamenti di sistema operativo e applicazioni alcuni strumenti antivirus si prenderanno cura di questo aspetto al posto dell’utente.

Pagamenti e privacy dei più piccoli

Nel 2018 crescerà il mercato dei pagamenti online, dagli acquisti negli e-commerce alle transazioni effettuate con gli smartphone. Per questo aumenteranno anche le applicazioni ideate per proteggere i nostri pagamenti effettuati senza i contanti. Il 2018 è l’anno che metterà i genitori di fronte a una scelta importante: come comportarsi con i bambini che usano Internet. Non a caso molte aziende di sicurezza informatica stanno realizzando appositi software che permettono di monitorare tutto quello che il piccolo fa con il computer. Questi programmi impediscono l’accesso a siti pericolosi e vietano la pubblicazione di contenuti riservati sui social network.

Contenuti sponsorizzati