skype-smartphone Fonte foto: kenchiro168 / Shutterstock.com
APP

Skype, condivisione schermo anche sugli smartphone

Nella versione beta dell'applicazione di Skype è stata rilasciata una nuova funzionalità che permette di condividere lo schermo dello smartphone durante la call

12 Aprile 2019 - La sfida con WhatsApp e le altre applicazioni di messaggistica non sembra preoccupare Skype, che negli ultimi anni si è affermata come la piattaforma ideale da utilizzare per meeting di lavoro e per le videochiamate. Gli sviluppatori sono sempre al lavoro per rilasciare delle nuove funzionalità e migliorare il servizio e nell’ultimo periodo si sono concentrati sull’applicazione per smartphone e tablet.

Secondo le ultime notizie trapelate in Rete, Skype sta per aggiungere una nuova funzionalità molto richiesta dai propri utenti: la possibilità di condividere lo schermo dello smartphone. Si tratta di un servizio già presente per la versione desktop e che viene molto utilizzato durante i meeting di lavoro: da oggi sarà possibile utilizzarlo anche dall’applicazione di Skype. La funzionalità è presente per il momento solo nella versione beta dell’applicazione e potrà essere testata a fondo prima di essere rilasciata in quella ufficiale. È possibile diventare un beta tester scaricando l’app e iscrivendosi al programma. Ecco come condividere lo schermo sull’app di Skype.

Come condividere lo schermo dello smartphone sull’app Skype

Nella versione desktop è molto semplice condividere il monitor del computer: basta premere l’apposita icona presente nella schermata della videochiamata. Sullo smartphone sarà molto simile: quando si inizia un meeting di lavoro, si potrà condividere lo schermo dello smartphone premendo sull’icona. Le altre persone vedranno lo schermo del proprio cellulare e tutte le applicazioni che apriremo.

La funzionalità è pensata per coloro che devono fare una presentazione tramite Skype ma sono impossibilitati nell’utilizzare un computer. In questo modo gli altri partecipanti seguiranno la presentazione e potranno intervenire in caso di dubbi. La condivisione dello schermo può essere utilizzata anche per spiegare come utilizzare un’app o una funzione dello smartphone.

La nuova feature è disponibile sia per la versione Android sia iOS. Se i test andranno a buon fine verrà rilasciata anche nella versione ufficiale.

Contenuti sponsorizzati