Libero
Spotify Car Thing Fonte foto: Spotify
SMART EVOLUTION

Spotify: addio al dispositivo che nessuno conosce

A malincuore, Spotify ha deciso di bloccare la produzione di un accessorio per l'ascolto della musica in auto: Car Thing non verrà più commercializzato.

Spotify ha deciso di interrompere la produzione di Car Thing, dispositivo che in Italia non è mai arrivato. Questo accessorio (che nessuno conosce) è stato creato per permettere agli utenti di avere sistema di un intrattenimento per chi è alla guida, anche se l’auto non è predisposta per tecnologie come Android Auto e Apple CarPlay.

Non avendo avuto il successo atteso, il colosso statunitense ha ufficialmente detto addio al device, in una nota in cui si percepisce una certa amarezza . "L’obiettivo di Spotify Car Thing – ha affermato l’azienda – era di comprendere meglio come e cosa gli utenti ascoltassero in auto – ma, continua Spotify – sulla base di diversi fattori, tra cui la domanda del device e i problemi legati alla catena dei fornitori, abbiamo deciso di interrompere la produzione di ulteriori unità di Car Thing". Il colosso statunitense dello streaming musicale rassicura gli utenti che hanno già acquistato i dispositivi che le unità continueranno a funzionare come sempre. Inoltre, sebbene l’annuncio della cessazione della produzione di Car Thing non sia stato semplice, l’azienda afferma che questa "esperienza ci ha insegnato molto e continuiamo a reputare l’automobile un luogo fondamentale per l’ascolto e l’audio".

Car Thing: quando il flop è "normalità"

Non è raro che le aziende rilascino prodotti di nicchia per poi fermare la produzione dopo poco. Uno di questi esperimenti andati male riguarda per l’appunto Car Thing di Spotify, accessorio che funge da dashboard per accedere e controllare la riproduzione di Spotify durante la guida.

Tuttavia, Car Thing per chi lo ha utilizzato e provato si è rivelato un device utile che permetteva di utilizzare Spotify ascoltando brani, artisti, playlist e podcast attraverso la propria autoradio già installata sulla vettura.

Spotify Car Thing era disponibile in alcuni Paesi (dopo il lancio l’anno scorso negli Stati Uniti) da soli cinque mesi e per utilizzarlo era necessario avere un abbonamento alla versione "Premium" della piattaforma. In Italia non è mai arrivato.

Car Thing: come funziona e com’è

Il dispositivo è dotato di schermo touch da 4 pollici su cui è posizionata una manopola rotonda (che permette di passare da un brano a un altro nell’elenco di riproduzione e gestire Spotify) e quattro pulsanti fisici. I tasti permettono di impostare delle funzioni ad accesso rapido, come a una playlist o ai propri artisti preferiti.

Il dispositivo offre anche il supporto dell’assistente vocale Hey Spotify, che consente agli automobilisti di far partire la musica con i comandi vocali integrati. L’utilizzo di Car Thing è (era) molto semplice: erano sufficienti un cavo AUX, un’uscita USB o il Bluetooth per sintonizzare lo schermo touch con la radio e dare avvio all’ascolto.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963