Libero
Apple MacBook air
APPLE

Sta arrivando un nuovo MacBook Air

Secondo i rumor un modello da 15 pollici presto dovrebbe fare coppia con quello in commercio da 13 pollici, ma c'è chi parla anche di un modello da 12 pollici

Non è certo una novità sentire parlare di un nuovo MacBook Air da 15 pollici, visto che negli ultimi mesi si sono sempre fatte più insistenti le voci a questo riguardo. Ma l’ultima indiscrezione arriva da una fonte molto attendibile, ovvero l’analista Ross Young secondo cui il nuovo MacBook Air da 15" dovrebbe vedere la luce nella prossima primavera.

MacBook Air da 15 pollici: nuovi display

Quanto rivelato da Young si basa sul fatto che l’analista ha ricevuto, da delle fonti non meglio specificate, l’informazione che Apple abbia chiesto ai suoi fornitori di iniziare la produzione dei display da 15,5 pollici. Da questo la previsione di un lancio di un nuovo MacBook Air a partire dalla prossima primavera.

Se ciò si dovesse verificare, Apple tornerebbe a proporre due versioni di MacBook Air. La prima è quella tutt’ora disponibile, ovvero quella da 13,6 pollici a cui verrebbe affiancata la nuova presunta versione da 15,5 pollici. Come risaputo Apple già in precedenza vendeva due modelli di MacBook Air rispettivamente da 11,2 pollici e 13,6 pollici, ma il modello più piccolo è stato poi messo in soffitta lasciando come unica opzione di acquisto il MacBook Air 13 pollici.

MacBook Air da 12 pollici?

A giugno, invece, Bloomberg aveva ipotizzato l’arrivo di un terzo MacBook Air da 12 pollici, ma questo modello non dovrebbe essere presentato prima della fine del 2023, e molto più realisticamente sembra che verrà proposto ad inizio 2024. La questione, quindi, al momento è ancora abbastanza fumosa.

Da quando Apple si è slegata da Intel per la fornitura dei processori e ha iniziato a sviluppare in casa i suoi chip della linea Apple Silicon, infatti, è assolutamente più libera di pensare a prodotti completamente diversi. Un MacBook Air (quindi senza ventola) da 12 pollici (quindi molto piccolo) non potrebbe esistere oggi con una CPU Intel o, al limite, dovrebbe accontentarsi di un processore molto poco potente per non rischiare surriscaldamenti.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963