Libero
ANDROID

Tablet: è in arrivo Samsung Galaxy Tab A9

Trapelate online le prime certificazioni relative al nuovo Samsung Galaxy Tab A9, tablet entry-level dell’azienda sudcoreana ed erede diretto del Galaxy Tab A8

samsung galaxy tab a8 Fonte foto: Samsung

Sono trapelate in rete le prime informazioni sul Samsung Galaxy Tab A9, il nuovo tablet entry level dell’azienda sudcoreana, anticipato dalle certificazioni FCC (Federal Communications Commission) e Wi-Fi Alliance che hanno permesso di tracciare una prima scheda tecnica parziale di questo nuovo dispositivo. Erede naturale del Samsung Galaxy Tab A8 (in foto), questo device andrà a posizionarsi nella posizione opposta rispetto ai recenti Samsung Galaxy Tab S9, presentati di recente al Samsung Galaxy Unpacked Event e che, chiaramente, sono i top di gamma di casa Samsung.

Samsung Galaxy Tab A9: come sarà

Samsung Galaxy Tab A9 misurerà 210,7 mm di lunghezza e 124,7 mm di larghezza, mentre è ancora ignoto lo spessore. Nessuna conferma riguardo lo schermo ma partendo da queste misure è possibile ipotizzare che possa essere 8,7 pollici, in linea forse con quello visto sul Galaxy Tab A7 Lite, che in quel caso era un LCD, con risoluzione WUXGA (1.920×1.200 pixel) e refresh rate a 60 Hz.

Abbiamo, poi, qualche informazione sulla connettività e sappiamo che sarà disponibile anche una versione con 5G. Oltre a questo ci saranno il Wi-Fi 5, il Bluetooth 5.0, l’USB-C, l’ingresso jack da 3.5 mm e le varie soluzioni per la geolocalizzazione con GPS, BDS, Galileo e Glonass.

Nessuna indicazione riguardo al processore scelto da Samsung, ma vista la presenza di un modem per il 5G non si esclude che l’azienda sudcoreana possa salire di livello rispetto al passato e optare per un chip più performante: l’attuale Galaxy Tab A8, infatti, ha un chip Unisoc Tiger T618 dotato di solo modem 4G e, di conseguenza, il chip del Galaxy Tab A9 sarà diverso.

Non ci sono dati nemmeno riguardo memoria del dispositivo, anche se sappiamo che sarà presente lo slot per espandere lo spazio di archiviazione tramite microSD.

Sempre grazie alle certificazioni già ottenute dal tablet sappiamo che il Samsung Galaxy Tab A9 avrà una singola fotocamera frontale, sono ancora sconosciuti i dettagli tecnici, ma trattandosi di un tablet low-cost difficilmente ci avrà un comparto fotografico troppo ricercato e Samsung potrebbe optare per un sensore simile a quello visto sul modello precedente, da 8 MP.

La batteria sarà da 5.100 mAh, con ricarica cablata a 15 W. Nessuna indicazione sul sistema operativo ma si può ipotizzare che il dispositivo arrivi sul mercato con Android 13, pronto ad aggiornarsi ad Android 14 non appena disponibile.

Samsung Galaxy Tab A9: quando arriverà

Generalmente all’arrivo delle varie certificazioni, come la FCC e Wi-Fi Alliance, corrisponde un’uscita imminente del dispositivo, per cui non si esclude che il Samsung Galaxy Tab A9 possa arrivare sul mercato entro la fine del 2023.

Ancora nessuna informazione sul prezzo, ma non si esclude che per questo nuovo modello, Samsung abbia intenzione di alzare il tiro, come evidente ad esempio dalla presenza di una versione con il 5G, e realizzare un tablet orientato verso la fascia intermedia del mercato, colmando almeno parzialmente il divario con i dispositivi della serie S, un’eventualità che, chiaramente, coinciderebbe con un aumento di prezzo rispetto al passato.