Libero
TV PLAY

The Last of Us 2, quando iniziano le riprese?

La data di inizio riprese della seconda stagione di The Last of Us era stata fissata, ma poi pare sia stata rimandata per “colpa” di Pedro Pascal

the last of us pedro pascal Fonte foto: Sky/HBO

Da quando gli scioperi di attori e sceneggiatori sono finiti e i motori di Hollywood si sono rimessi in moto, anche la produzione della seconda stagione di The Last of Us è uscita dal letargo forzato a cui era stata costretta insieme a tante altre serie tv e film made in USA. La serie HBO è basata sull’omonimo videogioco ed è scritta da Craig Mazin (già noto per Chernobyl) e Neil Druckmann (che ha lavorato al videogioco targato Naughty Dog), che sono anche i produttori esecutivi. La prima stagione è uscita in Italia su Sky e in streaming su NOW, dove in futuro sarà disponibile anche la stagione 2. Che, a quanto pare, sta davvero per ripartire.

The Last of Us 2: a che punto siamo

Le riprese di The Last of Us 2 dovrebbero iniziare nelle prime settimane del 2024. Ma, stando alle indiscrezioni, c’è stata qualche difficoltà a individuare una data di avvio. Inizialmente si era parlato infatti del 7 gennaio 2024, mentre in un aggiornamento del Directors Guild of Canada (Paese in cui si svolgono le riprese della serie) si parla del 20 febbraio.

Il motivo del rinvio sarebbero i numerosi impegni lavorativi di Pedro Pascal, l’attore che interpreta Joel, co-protagonista al fianco di Bella Ramsey, che è invece Ellie. Pascal è impegnato infatti nelle riprese del film Gladiatore 2 di Ridley Scott e, sebbene la notizia non sia ancora ufficiale, pare avrà anche un ruolo nel nuovo film dei Fantastici 4.

Anticipazioni su The Last of Us 2

Intanto, si parla con curiosità crescente di The Last of Us stagione 2 anche perché Sony e Naughty Dog hanno annunciato che il 19 gennaio 2024 uscirà una versione remastered del videogioco The Last of Us – Part 2 su PlayStation 5

The Last of Us – Parte 2, diretto da Neil Druckmann, era uscito originariamente su PlayStation 4 nel 2020. Come noto, proprio questo secondo capitolo del videogioco verrà adattato per il piccolo schermo nella seconda stagione della serie HBO e probabilmente anche nella terza (ma forse anche oltre).

Sebbene la serie The Last of Us non sia ancora stata rinnovata ufficialmente oltre la stagione 2, infatti, è già stato detto che con ogni probabilità non basterà una sola stagione per raccontare tutti gli eventi del secondo capitolo del videogioco.

Comunque sia, la versione rivisitata del videogioco The Last of Us – Parte 2 contiene una grafica aggiornata, vari extra e soprattutto la possibilità di giocare i Lost Level, cioè i livelli di gioco che erano stati cancellati dalla versione finale del videogame precedentemente rilasciata.

La presenza di questi nuovi elementi narrativi e di gioco avrà un’influenza sulla trama della stagione 2 di The Last of Us? Pare proprio di sì. Intervistato da Entertainment Weekly, Neil Druckmann ha infatti dichiarato: «Come anticipazione, dirò che c’è almeno un elemento da un livello cancellato che è previsto nella serie. Lo dico con cautela perché non abbiamo ancora iniziato le riprese ed è tutto soggetto a potenziali modifiche in base a ciò che alla fine riterremo sarà meglio per la serie».