docufilm time Fonte foto: Amazon
TV PLAY

Time, il docu-film nominato agli Oscar è gratis su Prime Video

Una pellicola intensa, dove la regista Garrett Bradley racconta la storia di Fox Rich e del sistema carcerario americano. Disponibile gratuitamente per una settimana.

Amazon Prime Video ha reso disponibile gratuitamente, quindi anche a chi non ha un abbonamento, il docu-film Time, nominato agli Oscar 2021. La pellicola è diretta dalla regista Garrett Bradley e nel caso vincesse l’ambita statuetta entrerebbe nella storia. Infatti, per la prima volta nella storia una regista nera vincerebbe un Oscar per la categoria "Miglior Documentario".

Prima di giungere agli Academy Award, il documentario ha già ricevuto numerosi riconoscimenti in tutto il mondo. È stato presentato durante il Sundance Film Festival del 2020 dove la regista ha vinto il premio come Best Director award for US Documentary Competition. In seguito, ha ricevuto il Gotham Award e ha avuto altri premi negli eventi più importanti del settore: National Society of Film Critics, Los Angeles Film Critics Association e tanti altri. Ora finalmente arriva in Italia dove tutti potranno vederlo anche senza abbonarsi al servizio Prime di Amazon. Sarà infatti disponibile per una settimana a partire dal 12 aprile 2021. Ecco di cosa parla.

La trama di Time: la vera storia di Fox Rich

La pellicola è incentrata sulla vera storia di Fox Rich, una donna determinata, definita "eroina del nostro tempo". Tramite filmati, immagini e materiale d’archivio la regista Garrett Bradley.

Madre di sei figli, negli ultimi vent’anni si è battuta per ottenere il rilascio del marito, Rob G. Rich che sconta una condanna di sessant’anni in Angola, in una delle prigioni più pericolose degli Stati Uniti, per una rapina che commisero insieme negli anni Novanta in un momento disperato della loro vita. Fox iniziò a girare i film dei suoi figli fin da piccolissimi, in modo che il marito non perdesse un momento della loro crescita. Il documentario unisce quindi le battaglie di Fox Rich a momenti intimi familiari.

Qual è la forza del docu-film Time

In Time si affrontano diverse tematiche. Innanzitutto, viene tracciato così un ritratto della perseveranza e di un amore instancabile, che si trasforma in forza, per riuscire a prevalere sulle separazioni imposte dal sistema carcerario americano.

Inoltre, racconta la vita delle donne che rimangono in attesa di un partner in carcere, che non sono solo caregiver ma nel tempo diventano anche esperte legali e si impegnano per gestire la famiglia su più fronti. Si parla anche degli effetti della reclusione nei diversi membri della famiglia, anche sui bambini che crescono senza padre. Racconta anche di come le diverse famiglie si sostengano.

Il film è girato in bianco e nero e ha un ritmo sinfonico che rende la pellicola ancora più intensa. La storia racconta un amore che sopravvive a tutte le difficoltà ma è anche una importante testimonianza di vita.

Il documentario è stato elogiato su più fronti. Anche Bill Gates ne ha parlato nel suo blog personale Gates Notes: "Questo è uno dei film più intimi che abbia mai visto. Tiene traccia di avvenimenti dal carico emotivo quasi insostenibile. C’è una scena, verso la fine, che non assomiglia a nient’altro abbia mai visto in un documentario… Se Time vincesse l’Oscar quest’anno, sarebbe il primo documentario diretto da una regista nera a ottenerlo. Il talento di Garrett Bradley la rende sicuramente meritevole di mettere a segno una simile pietra miliare."

Insomma, anche il pubblico italiano ha l’occasione di guardare gratuitamente il contenuto su Youtube e Amazon Prime Video.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963