Libero
Trovato il fossile di un millepiedi delle dimensioni di un’auto Fonte foto: Neil Daves
SCIENZA

Trovato il fossile di un millepiedi delle dimensioni di un’auto

L’esoscheletro scoperto è il più grande mai osservato. Questi artropodi giganteschi vagavano sulla Terra durante il Carbonifero, tra 359 e 299 milioni di anni fa.

È stato scoperto l’esoscheletro fossilizzato del più grande artropode mai esistito. Si tratta di una gigantesca creatura, simile a un millepiedi, che aveva la lunghezza di un’auto. Questa specie, probabilmente, vagava sulla Terra durante il periodo del Carbonifero, ovvero tra 359 e 299 milioni di anni fa. A trovarlo sono stati dei ricercatori nel Regno Unito. Gli antenati dei millepiedi sono noti come Arthropleura e sono noti agli scienziati, ma il nuovo frammento conferma che questi antichi invertebrati potevano crescere fino a diventare molto più grandi di quanto previsto in precedenza.

La scoperta del fossile trovato in Inghilterra

Il team ha individuato il fossile di Arthropleura all’interno di un blocco frammentato di arenaria su una spiaggia nel Northumberland nel nord-est dell’Inghilterra. La scoperta risale al 2018 e l’esemplare è stato datato possa avere circa 326 milioni di anni. Neil Davies, geologo presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Cambridge in Inghilterra e ricercatore capo dello studio, ha spiegato che la scoperta del fossile è stata “molto fortunata" perché l’area in cui è stato trovato l’esoscheletro “non è un luogo noto per i fossili”.

Il fossile è stato inoltre trovato per caso da un ex studente di dottorato che passava in quell’area. Gli esoscheletri fusi normalmente non si fossilizzano bene perché si rompono rapidamente. Ma questo era eccezionalmente ben conservato. Fin a oggi erano stati ritrovati solo altri due fossili di Arthropleura, entrambi in Germania. Quello inglese è però il più antico e il più grande mai scoperto.

Cosa sapere sul fossile di millepiedi più grande mai visto

Il frammento di esoscheletro in Inghilterra è lungo 75 centimetri e largo 55 cm. Ciò significa che l’individuo completo sarebbe stato lungo circa 2,6 metri e con un peso di più o meno 50 chili. Secondo Neil Davies, gli Arthropleura sarebbero stati gli animali più grandi della Terra nel Carbonifero. Finora non è mai stata trovata alcuna testa di Arthropleura, perciò gli studiosi non sono certi di cosa mangiassero gli esemplari di questa specie. Si ritiene probabile fossero vegetariani e si nutrissero di alberi, piante e noci.

Non è nemmeno chiaro quante gambe possa aver avuto l’Arthropleura. “Si pensa che quelli più completi abbiano 32 segmenti, ma non è chiaro se avessero due gambe per segmento (64 gambe) o ogni due segmenti (32 gambe)”, ha detto Davies. Le tracce lasciate da questo individuo suggeriscono che avesse almeno 20 gambe.

Recentemente, invece, è stata scoperta una nuova specie di millepiedi attualmente esistente che arriva ad avere 1.300 zampe. In ogni caso, nel 2021 sono state scoperte 70 nuove specie tra animali e vegetali.

Stefania Bernardini

TAG:

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963