Libero
apple watch infarto Fonte foto: Hadrian / Shutterstock
APPLE

Uno studio conferma: l'Apple Watch può intercettare un infarto

Secondo una ricerca pubblicata pochi giorni fa, l'Apple Watch è in grado di rilevare i primi sintomi di un infarto attraverso la funzione dell'elettrocardiogramma (ECG), ma Apple nega

L’Apple Watch potrebbe salvarci la vita. Secondo una ricerca pubblicata all’inizio del mese di agosto, lo smartwatch del colosso di Cupertino potrebbe intercettare un infarto: il rilevamento dell’attacco di cuore sarebbe tecnicamente possibile grazie alle tecnologie avanzate integrate nell’orologio.

È noto che l’infarto avviene quando alcuni muscoli del cuore non ricevono abbastanza ossigeno, per un blocco del flusso sanguigno. Se non riconosciuto in tempo e curato, questo brutto "incidente" che accade al corpo umano può provocare conseguenze molto gravi, compresa la morte. Tuttavia, oggi un dispositivo elettronico di Apple potrebbe aiutare a riconoscere un attacco cardiaco e a chiamare in tempo utile i soccorsi. L’Apple Watch, infatti, sarebbe in grado di diagnosticare i sintomi di un infarto del miocardio utilizzando la funzione dell’elettrocardiogramma (ECG), disponibile nei modelli Apple Watch Serie 4, 5, 6 e Serie 7.

Apple Watch può intercettare un infarto

Secondo una ricerca pubblicata dal Texas Heart Institute Journal,  l’Apple Watch è in grado di valutare con precisione il rischio di infarto, non appena compaiono i primi sintomi. Dato che il tempismo in questo tipo di condizione è un elemento fondamentale, l’intercettazione dei "segnali" di un problema da parte dello smartwatch di Apple potrebbe consentire agli utenti di consultare un medico immediatamente.

Inoltre, lo studio del Texas Heart Institute Journal afferma che l’approccio di misurazione dell’ECG attraverso l’Apple Watch è complessivamente accurato ed è comparabile con l’ECG standard a 12 derivazioni. La ricerca dichiara che "la qualità del tracciamento del segnale e la durata e l’ampiezza delle onde generate dall’Apple Watch sono adatte per la diagnosi (ndr di un infarto)".

Ricordiamo che i medici, solitamente, riconoscono un infarto del miocardio attraverso la lettura di un elettrocardiogramma a 12 derivazioni (esame diagnostico della durata di pochi minuti che consente di valutare le variazioni elettriche che si verificano durante l’attività cardiaca), mentre l’Apple Watch utilizza un singolo elettrodo.

Apple nega: uno smartwatch non basta

Ovviamente, è importante tenere presente che l’Apple Watch non è destinato a sostituire apparecchiature mediche, ma ad essere un nuovo strumento di screening.

La stessa Apple, d’altronde, non ha la minima intenzione di definire il suo smartwatch come apparecchiatura medica e, nell’help online relativo all’Apple Watch, dichiara ufficialmente: "Apple Watch non può rilevare un attacco cardiaco. Se dovesse capitarti di avvertire un dolore al petto, una sensazione di oppressione o costrizione toracica, difficoltà di respiro o qualunque sintomo che ti faccia pensare a un attacco cardiaco, chiama immediatamente i servizi di emergenza".

 

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963