Libero
APP

WhatsApp lancia 4 novità bellissime

Stanno arrivando quattro importanti novità annunciate nei mesi scorsi da WhatsApp e la piattaforma di Meta potrebbe diventare ancora più utile nella nostra vita quotidiana

A circa sei mesi dall’annuncio ufficiale, finalmente WhatsApp sta rilasciando a tutti i suoi oltre 2 miliardi di utenti nel mondo una importante funzionalità: le Community, cioè le comunità, cioè i "gruppi di gruppi". Una novità così importante che potrebbe cambiare il modo in cui usiamo WhatsApp e potrebbe persino rendere la piattaforma di Meta ancora più essenziale nella nostra vita quotidiana. Le Community, però, sono solo una delle novità appena annunciate da WhatsApp: ce ne sono altre 3.

WhatsApp: ecco le Community

Le Community sono una sorta di cartella del computer dove si possono raccogliere dei gruppi WhatsApp. Poi è possibile eseguire delle operazioni su tutti i gruppi contemporaneamente, oppure solo su uno o su alcuni di essi.

WhatsApp ha fatto l’esempio di una scuola e dei genitori degli alunni: ci sono cose che vanno comunicate a tutti, altre che vanno comunicate solo ai genitori dei ragazzi di quarta o di quinta, altre ancora che vanno comunicate solo ai genitori degli alunni di quella quarta o quella quinta.

Le comunità WhatsApp servono proprio a questo: man mano che il figlio, iscritto in terza A, cresce il genitore può abbandonare il gruppo dei ragazzi delle terze e passare a quello dei ragazzi delle quarte, mentre l’amministratore della comunità può semplicemente cambiare il nome del gruppo "terza A" in "quarta A".

Il preside o la segreteria, però, potranno comunicare in un baleno con un annuncio collettivo a tutti i genitori di tutti gli alunni che la scuola resterà chiusa per le vacanze di Natale.

Applicando questi meccanismi al mondo del lavoro, alle associazioni sportive, agli abitanti di un quartiere è possibile capire le potenzialità (davvero elevate) delle Community di WhatsApp.

WhatsApp: i sondaggi nelle chat

La seconda novità annunciata da WhatsApp è la possibilità di creare dei sondaggi e pubblicarli in una chat di gruppo. In pratica sarà possibile fare una domanda, stabilire le possibili risposte e permettere ai partecipanti di votare.

WhatsApp, purtroppo, non ha specificato se saranno solo gli amministratori a poter creare un sondaggio o anche i partecipanti al gruppo. Né ha detto se ci sarà un modo per mettere in evidenza il sondaggio ed evitare che vada perso nel flusso di messaggi tipico dei gruppi molto affollati.

WhatsApp: un gruppo, 1000 utenti

Fino a ieri WhatsApp permetteva di creare gruppi da 256 partecipanti al massimo, ora questo numero è stato quadruplicato: è finalmente possibile creare gruppi WhasApp da 1.024 membri al massimo (amministratore incluso).

A prima vista potrebbe sembrare una novità sostanzialmente inutile, ma questo "upgrade" dei gruppi va contestualizzato e visto alla luce delle nuove Community che sono, appunto, dei "supergruppi".

WhatsApp: videochiamate in 32

Ultima novità annunciata da WhatsApp: le videochiamate ora possono ospitare più partecipanti. Si passa da 8 utenti a 32, quindi si quadruplica anche in questo caso il numero dei partecipanti.

Pure qui, la novità va guardata alla luce delle nuove comunità: 32 potrebbe tranquillamente essere il numero degli amministratori dei gruppi presenti in una comunità.

WhatsApp: quando arrivano le novità

WhatsApp non ha detto quando esattamente arriverà ognuna di queste novità: sappiamo solo che sono in fase di rilascio globale. La cosa più probabile è che l’ultima delle novità ad arrivare sarà quella relativa alle comunità, mentre le altre arriveranno prima.

Il motivo è presto detto: come già spiegato, le altre tre novità vanno tutte viste in funzione delle Community, quindi è probabile che le Community arrivino subito dopo gli altri tre strumenti al loro servizio.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963