APP

WhatsApp, la nuova funzione che mancava per Android e iPhone: quale è

WhatsApp sta lavorando per rendere possibile la sincronizzazione della cronologia della chat tra dispositivi Android e iPhone. Ecco come funziona

Quando si effettua il passaggio da un iPhone a uno smartphone Android o viceversa, uno dei problemi più grandi è il trasferimento delle chat di WhatsApp da un dispositivo all’altro. Di default non è possibile farlo e finora gli sviluppatori non avevano mai pensato a un sistema per farlo. Ma le cose stanno per cambiare: come anticipato dai ragazzi di WaBetaInfo, su WhatsApp potrebbe arrivare presto uno strumento che permette di sincronizzare la cronologia delle conversazioni su più piattaforme contemporaneamente, anche tra dispositivi Android e iOS.

Il motivo di questa nuova funzione è presto detto: sarà fondamentale per il corretto funzionamento di un altro strumento che arriverà in futuro, ossia la possibilità di utilizzare lo stesso account WhatsApp su più di un dispositivo contemporaneamente. Come abbiamo già spiegato negli ultimi mesi, gli sviluppatori stanno lavorando duramente per introdurre una funzione che rivoluzionerà WhatsApp: l’account non sarà più legato al numero di telefono, ma direttamente alla persona. Sarà possibile utilizzare il proprio profilo personale fino a un massimo di quattro dispositivi contemporaneamente, tra cui anche l’iPad (con l’app che arriverà nei prossimi mesi).

Per rendere possibile tutto ciò sono necessari anche altri strumenti accessori che dovranno essere rilasciati prima della funzione principe. E tra questi c’è anche la possibilità di sincronizzare la chat di WhatsApp tra smartphone Android e iPhone. Ecco come funzionerà lo strumento.

WhatsApp, arriva una funzione che rivoluzionerà l’app

La possibilità di utilizzare lo stesso profilo WhatsApp su più dispositivi in contemporanea è la più importante degli ultimi anni. Per gli sviluppatori si tratta di un lavoro complicato che cambia fin dalle radici l’impostazioni dell’app. WhatsApp è pensato per essere utilizzato su un unico dispositivo legato a un unico numero di telefono (con l’eccezione di WhatsApp Web), mentre questa nuova funzione stravolge tutto il funzionamento.

E i problemi da risolvere affinché tutto funzioni sono tanti. Un esempio è sotto gli occhi di tutti: la necessità di sincronizzare la cronologia delle chat tra smartphone e dispositivi con sistemi operativi differenti. Al momento chi passa da uno smartphone Android a un iPhone (o viceversa) deve fronteggiare come problema primario l’impossibilità di utilizzare il backup di WhatsApp per sincronizzare le chat (esistono app di terze parti, ma non sono riconosciute ufficialmente da WhatsApp).

Questo problema verrà risolto prima dell’arrivo della funzione principale. A darne la notizia sono i ragazzi di WaBetaInfo che hanno pubblicato un articolo sul loro blog in cui annunciano che gli sviluppatori sono al lavoro su questo strumento e che arriverà nei prossimi mesi. Al momento è ancora in fase di test interno e non è disponibile su nessuna versione di WhatsApp. I tecnici devono riuscire a trovare un modo per rendere leggibile il database di iOS sugli smartphone Android.

WhatsApp, stesso account su più dispositivi: come funzionerà

Passiamo alla funzione principe su cui WhatsApp sta lavorando. Ancora non abbiamo indicazioni molto precise su come funzionerà, ma alcuni screenshot pubblicati online ci permettono di capire come dovrebbe funzionare. In primis il nome della funzione in inglese dovrebbe essere “Linked Devices” e per attivarla sarà presente una nuova voce all’interno delle Impostazioni. Per collegare l’account principale a nuovi dispositivi sarà necessario essere connessi alla rete Wi-Fi in modo da condividere il backup del profilo.

Per garantire la sicurezza delle informazioni personali degli utenti, WhatsApp sta lavorando alla funzione “Protect Backup” che permette di inserire una password di sicurezza per proteggere il backup dell’account, in modo da evitare brutti scherzi. Una volta collegato l’account WhatsApp a un nuovo dispositivo, sarà possibile utilizzarlo in contemporanea su entrambi gli smartphone o tablet.

Quando arriveranno le nuove funzioni di WhatsApp

Impossibile fare delle previsioni sull’arrivo delle nuove funzioni di WhatsApp, a partire dalla possibilità di utilizzare lo stesso profilo su più dispositivi contemporaneamente. Come avete potuto capire si tratta di una funzione che stravolge l’architettura dell’applicazione e che ha bisogno di molto tempo per essere implementata. L’ipotesi più probabile è che sarà necessario aspettare fino alla metà del 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963