Libero
whatsapp due telefoni Fonte foto: Nadir Keklik / Shutterstock
APP

WhatsApp su due telefoni: la novità in beta che tutti aspettavano

La possibilità di usare lo stesso profilo WhatsApp su due telefoni contemporaneamente è uno dei sogni proibiti di centinaia di milioni di utenti nel mondo, ma adesso le cose stanno per cambiare

Una delle novità più attese di WhatsApp, cioè la possibilità di usare lo stesso profilo su due telefoni contemporaneamente, sta finalmente per diventare realtà. Si tratta di una evoluzione di WhatsApp “multi-dispositivo“, disponibile per tutti da qualche settimana, ma con un grosso limite.

Limite che sta per sparire secondo il sempre ben informato autore del blog WABetaInfo, che ha trovato l’ennesimo indizio dell’arrivo del “multi-telefono" nell’ultima beta dell’app. Una novità che può realmente cambiare il modo in cui usiamo l’app di WhatsApp, in meglio, ad esempio permettendoci di usare lo stesso profilo sul telefono personale e su quello per il lavoro. Oppure su due telefoni personali, anche uno Android e l’altro iPhone con iOS. Quest’ultima opzione, tra l’altro, sarebbe una evoluzione della funzione per migrare l’archivio delle chat da iOS ad Android, anch’essa recentissima. Dopo mesi, se non anni, di inerzia, quindi, WhatsApp sembra proprio essersi svegliata.

WhatsApp su due telefoni: come funziona ora

Con la recente introduzione del “multi-dispositivo" su WhatsApp è possibile usare lo stesso profilo su un massimo di quattro dispositivi contemporaneamente. Il grosso limite, però, è che dei quattro dispositivi solo uno può essere un dispositivo mobile con SIM telefonica. Quindi un solo smartphone o tablet, ma magari due o più computer.

Chi prova oggi a fare la procedura per WhatsApp multi-dispositivo su due telefoni, infatti, ottiene lo spiacevole risultato di scollegare il primo telefono non appena collega il secondo.

WhatsApp su due telefoni: cosa cambia ora

La novità intercettata da WABetaInfo sta tutta in uno screenshot, pubblicato dal blog: si vede il messaggio con il quale WhatsApp avvisa l’utente che l’app sta scaricando i messaggi criptati sul nuovo dispositivo associato. Si tratta del messaggio che vediamo ogni volta che colleghiamo un nuovo dispositivo a WhatsApp, con la procedura già accennata.

Ma, questa volta, lo screenshot ha qualcosa di diverso: è in verticale, quindi proviene da uno smartphone o da un tablet. Da un secondo smartphone o tablet, per la precisione, visto che il messaggio viene mostrato sempre sul dispositivo aggiunto e non su quello principale.

Secondo WABetaInfo, quindi, nell’ultima beta di WhatsApp è possibile usare lo stesso profilo su due telefoni o, comunque, su due dispositivi mobili.

WhatsApp su due telefoni: quando arriva

Come vi abbiamo sempre spiegato, quando parliamo di novità presenti nelle beta di WhatsApp, anche questa volta ribadiamo che la funzione non è ancora disponibile per tutti. WhatsApp, in passato, ha più volte inserito novità interessanti nelle app beta, senza poi portarle nelle app ufficiali (o facendolo molto tempo dopo, come nel caso del multi-dispositivo).

Questa volta, però, i segnali sono diversi: WhatsApp, infatti, negli ultimi due mesi ha accelerato notevolmente lo sviluppo delle nuove funzioni e aggiorna l’app molto più frequentemente. Sembra quasi che si sia svegliata da uno stato di torpore e, molto probabilmente, il motivo del risveglio è da ricercarsi nella concorrenza sempre più credibile di Telegram, che sforna novità ogni mese ad un ritmo incredibile.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963