xiaomi-9t Fonte foto: Web
ANDROID

Xiaomi Mi 9T, arriva il top di gamma low cost

Nuovo smartphone in arrivo per Xiaomi. Si tratta del Mi 9T, versione europea del Redmin K20 presentato pochi giorni fa in Cina. Ecco com'è e quanto costa

4 Giugno 2019 - Nuovo smartphone in arrivo per la cinese Xiaomi, che ha appena annunciato su Twitter l’arrivo del nuovo Xiaomi Mi 9T. Si tratta di un device dalle ottime caratteristiche tecniche, in molti comparti allo stesso livello dei top di gamma, ma che avrà un costo nettamente inferiore. La presentazione del dispositivo è programmata per il 12 giugno.

In realtà, però, non si tratta affatto di un nuovo smartphone: lo Xiaomi Mi 9T sarà infatti la versione internazionale dell’ottimo Redmi K20 venduto in Cina. Come quest’ultimo, quindi, anche il Mi 9T avrà uno schermo completamente liscio, senza buchi e senza notch e una fotocamera frontale a scomparsa pop up. Le caratteristiche tecniche di Xiaomi Mi 9T/Redmi K20 sono veramente buone rispetto al prezzo di lancio che, per il Mi 9T, in Europa dovrebbe aggirarsi sui 350-400 euro.

Xiaomi Mi 9T: caratteristiche tecniche

Lo Xiaomi Mi 9T sarà dotato di uno schermo da 6,39 pollici AMOLED con risoluzione FHD+ (2.340×1080) che, come abbiamo già detto, non avrà alcun foro o notch ma avrà il sensore di impronte integrato. Sarà uno schermo molto luminoso (600 nit) con rapporto di forma 19,5:9. La fotocamera pop up anteriore sarà da 20 MP f/2,2, mentre le tre posteriori saranno, rispettivamente, da 48 MP (Sony IMX586 e apertura f/1,75), 8 MP (con zoom 2x e apertura f/2,4) e 13 MP (grandangolo con apertura f/2,4).

Il processore dello Xiaomi Mi 9T è lo Snapdragon 730 con 8 core di Qualcomm, un chip dalle prestazioni più che adeguate per l’uso quotidiano e decisamente alte rispetto alla fascia di prezzo. La memoria RAM sarà da 6 GB, mentre lo storage interno da 64 o 128 GB (non espandibile). Il nuovo Xiaomi Mi 9T sarà un cellulare dual SIM e verrà alimentato da una capiente batteria da 4.000 mAh. Le dimensioni dello Xiaomi Mi 9T sono pari a 156,7×74,3×8,8 millimetri, mentre il peso si ferma un pelo sotto i due etti: 191 grammi. Al lancio il sistema operativo sarà Android 9 Pie, con MIUI 10.

Xiaomi e Redmi: cosa arriverà in Europa e cosa no

Con due dispositivi praticamente identici, venduti in Cina con due brand diversi, il gruppo Xiaomi potrebbe trovarsi nella situazione di dover scegliere cosa vendere anche sul mercato internazione dove (a differenza della Cina, dove c’è spazio per tutti) un dispositivo potrebbe cannibalizzare l’altro. Lo stesso discorso vale anche per il Redmi K20 Pro e lo Xiaomi Mi 9: quest’ultimo è già in vendita in Europa, il primo non si sa se e quando arriverà. Nel frattempo, però, il gigante dell’elettronica si gode gli ottimi dati di vendita del K20 Pro che ha venduto, in meno di due ore dal lancio ufficiale, ben 200 mila pezzi in Cina.

Contenuti sponsorizzati