uomo-smartphone Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Consumi telefonia mobile, ecco dove si parla di più in Italia

L’Abruzzo è la più “chiacchierona” al telefono, mentre la Valle d’Aosta adora gli SMS. La Lombardia è, invece, la più attiva nel confronto online delle tariffe

21 Marzo 2017 - Regione che vai, e fabbisogni telefonici che trovi. È quanto emerge da un’analisi sui consumi di telefonia mobile del 2016 effettuata da SosTariffe per capire quanti minuti, SMS e traffico Internet hanno bisogno gli italiani. E le sorprese non sono mancate.

I risultati dell’indagine hanno evidenziato che gli Italiani – almeno nel corso dello scorso anno – hanno richiesto in media una tariffa telefonica con 544 minuti di chiamate, 165 SMS e 2,41 GB di traffico dati su base mensile. I risultati hanno, però, mostrato che ogni regione ha le sue preferenze. Ci saremmo aspettati in vetta alle varie classifiche regioni come la Lombardia, il Lazio, il Piemonte o il Veneto, e ci saremmo clamorosamente sbagliati. Abruzzo e Valle d’Aosta hanno battuto tutti, se si esclude la ricerca online delle tariffe più convenienti che è guidata dai lombardi seguiti dai laziali.

Valle d’Aosta regina degli SMS

L’Abruzzo è in assoluto la regione più interessata ai minuti gratuiti nelle tariffe cellulari con una media di 683 minuti mensili. La Valle d’Aosta snobba le offerte gratis – con una media di solo 400 minuti mensili – ma è decisamente più attirata dai messaggini con una media di 280 SMS mensili contro i soli 97 attribuiti in media agli utenti della Basilicata. I lucani non hanno mostrato neanche grande passione per il traffico Internet accontentandosi di una media mensile di 1,69 GB che, invece, ha fatto faville in Trentino che ha richiesto in media 2,72 GB su base mensile. La regione più attenta all’analisi delle tariffe sul comparatore di SosTariffe è stata la Lombardia con il 30,95% dei confronti effettuati, seguita dal Lazio con il 19,6% e, piuttosto distanziata sul podio, l’Emilia Romagna (8,25%). Poco attiva, in questo senso, la Valle D’Aosta (0,06%), un dato che forse riflette più che altro la quantità di abitanti che risiede in questa regione.

Sos-tariffe-statisticheFonte foto: SosTariffe
Analisi sui consumi di telefonia mobile del 2016 per regione effettuata dal portale SosTariffe

La Valle d’Aosta è la più esigente

Il portale SosTariffe – nella sua indagine – ha analizzato anche quanti utenti di ogni regione hanno ricercato il traffico dati mensile più elevato, puntando almeno 4 GB al mese. E, ancora una volta, la Valle d’Aosta – con il 40% – ha espresso la necessità di almeno 4 GB di traffico Internet mensile. Anche la Sardegna (30,44%), la Puglia (29,6 %) e il Trentino (29,51%) si sono dimostrate interessate a un traffico dati mensile più che generoso.

Ti raccomandiamo