ANDROID

LG G6, il nuovo top di gamma coreano si svela in foto

Secondo le ultime indiscrezioni, il prossimo top di gamma potrebbe subire una riduzione del 20% sul prezzo di listino rispetto al G5. Addio anche al concept modulare

In questo periodo segnato da molti eventi internazionali dedicati alla tecnologia, anche LG torna a far parlare di sé. Nelle ultime ore sono emerse infatti nuove indiscrezioni sul G6, il prossimo top di gamma dell’azienda sudcoreana.

I rumors si sono concentrati non solo sulle possibili caratteristiche tecniche, ma anche sul prezzo del nuovo smartphone. Secondo alcuni analisti esperti in previsioni di mercato per quanto riguarda il settore dei device mobili, nel 2017 LG incrementerà notevolmente il fatturato grazie soprattutto al G6, che subirà un taglio del 20% rispetto al prezzo di vendita del suo predecessore. Il 2016 infatti è stato un anno horribilis per il comparto mobile dell’azienda sudcoreana anche a causa del prezzo elevato del G5. Ora dunque LG sarebbe pronta a una svolta. Inoltre la casa asiatica, nel tentativo di aumentare le vendite del G6, avrebbe deciso di lanciare lo smartphone con un mese di anticipo.

Il G6 non sarà uno smartphone modulare

LG sarebbe pronta anche ad abbandonare il poco apprezzato concept modulare presente in parte sul G5, come confermano alcuni rendering circolati in queste ultime ore su internet. Il G6 sembra avere infatti un design compatto e lineare in cui non ci sarebbe spazio per la tecnologia modulare. A partire dalla batteria che quasi sicuramente non sarà più rimovibile. Le indiscrezioni poi svelano qualche dettaglio in più anche per quanto riguarda le caratteristiche del nuovo smartphone. Il G6 dovrebbe montare dei pannelli in vetro e metallo e avere un display Quad Full HD da 5, 3 pollici con una risoluzione di 1440 x 2560 pixel. Ci sarà anche spazio per il lettore delle impronte digitali che, come si vede dalle immagini, sarà montato sul retro.

Il telefonino girerà con lo Snapdragon 835

LG dovrebbe poi essere uno dei primi smartphone, insieme al Galaxy S8, a montare il potentissimo processore di Qualcomm Snapdragon 835, che promette di migliorare sensibilmente le prestazioni del telefonino e di diminuire il consumo energetico. Inoltre il nuovo chip supporta la tecnologia Quick Charge 4 che dimezza i tempi di ricarica. Il G6 sembra però muoversi controcorrente rispetto ad Apple e a Samsung. Lo smartphone avrà infatti ancora l’ingresso da 3.5 millimetri per il jack audio.

Ti raccomandiamo