lavoro-agid Fonte foto: shutterstock
SMART EVOLUTION

La guida AGiD per le competenze digitali dei professionisti ICT

AgID, l’Agenzia per l’Italia Digitale, ha stilato delle linee guida per istruire sulle varie competenze digitali necessarie nelle nuove professioni date dal web

“Ma tuo figlio cosa fa, lavora con il computer?”. Vi sarà capitato di prendere parte a una conversazione del genere. Un’affermazione, che seppur non sbagliata, rende chiara la scarsa conoscenza delle competenze digitali nelle figure professionali del settore ICT. Per questo AgID ha pensato a delle linee guida.

L’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha presentato una prima bozza di un documento contenente tutte le principali linee guida per le competenze digitali. Questo servirà per rendere chiari i compiti e le abilità che caratterizzano le figure professionali del settore ICT, ovvero le tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Perché fare tutto questo? Le linee guida hanno diversi obiettivi, sicuramente tra i primi c’è quello di guidare i cittadini e migliorare la comunicazione con loro durante la rivoluzione digitale che stanno subendo gran parte degli uffici della Pubblica Amministrazione.

Le nuove figure professionali

Ma le linee guida serviranno anche alle amministrazioni per individuare una serie di profili professionali richiesti dall’evoluzione del mercato del lavoro. Questo servirà per creare una serie di abilità e competenze standard da possedere per operare nel settore e candidarsi per queste posizioni lavorative. Si tratta di un elenco di skill necessario, che è riconosciuto anche a livello europeo, ed è dato dalla crescente richiesta del mercato in questo specifico ambito professionale. Il testo AgID traccia sei “famiglie”, ovvero sei macro aree professionali. Queste sono il business management, il techinical management, il design, il development,  e poi service and operation e Support. Da queste aree nascono 23 differenti figure professionali. Può sembrare complesso ma ogni figura viene spiegata nelle linee guida disponibili sul sito dell’Agenzia. In questo modo al momento di un’ipotetica assunzione sarà chiaro a tutti quali competenze bisogna sapere o richiedere.

Professionisti del web

Nelle linee guida, c’è una sezione, la 4.4, dedicata più in generale alle nuove figure professionali date dal Web. Qua vengono analizzate e spiegate le competenze di figure lavorative come il Web Project Manager, il Web Account Manager, il Frontend Web Developer o il Web Content Specialist. Sono nomi che dall’esterno possono mettere in difficoltà però le spiegazioni delle linee guida hanno l’intento proprio di avvicinare le persone a questo fiorente mercato del lavoro. Tutte le informazioni così come il documento delle linee guida AgID è consultabile su open.gov.it dall’8 marzo fino al prossimo 26 aprile. Viene data a tutti la possibilità di chiedere chiarimenti o consigliare modifiche e integrazioni sul testo.

Ti raccomandiamo