2020 game Fonte foto: 2020 Game
VIDEOGIOCHI

Perché dovremmo giocare tutti a 2020 Game

Ripercorrere in 5 minuti tutto il 2020 appena passato tra incendi in Australia, pandemia da Covid-19, vaccini ed elezioni USA: perché giocare a 2020 Game.

Il 2020 è diventato un videogame che ripercorre gli ultimi 12 mesi tra gli incendi in Australia, la quarantena dettata dalla pandemia del Covid-19, i timori per le antenne 5G e le elezioni presidenziali USA. Il nome di questo videogioco, un platform maledettamente vintage, è 2020 Game: un tributo a un anno da dimenticare che ci traghetta fino a un 2021 ricco di incertezze.

Il videogame è apparso da poco in rete e subito ha scatenato l’interesse di gamer e semplici curiosi. 2020 Game è un semplicissimo platform con un personaggio bidimensionale che percorre tutte le difficoltà e i disastri che quest’ultimo anno ci ha posto davanti. Tra incendi, koala da salvare, scorte di carta igienica, mascherine, quarantene in casa e dosi di vaccino contro il Covid-19, lo sviluppatore Max Garkavyy alla sua prima esperienza da creatore di videogame offre 5 minuti di svago e sorriso in un perfetto riassunto dell’anno scorso. Un modo per ridere delle difficoltà appena passate, fino al 2021 tra sogni e speranze con un finale davvero a sorpresa.

Il 2020 in 5 minuti

Il 2020 Game è un side scroller che non richiede alcun tipo di download, installazione né configurazione o hardware specifico. Sarà sufficiente andare al link dedicato, aprire la schermata e trovarsi immersi nel gioco. Anche la modalità di gioco è molto semplice: il personaggio che sfida il 2020 da PC viene mosso con le frecce della tastiera, mentre la barra spaziatrice gli consente di saltare. Da smartphone, invece, il controllo avviene tutto con semplici tap.

Avviando il gioco ci si trova per prima cosa a dover evitare gli incendi in Australia e salvare un malcapitato koala, per poi ritrovarsi a fronteggiare il Covid-19 tra pipistrelli, mascherine, file interminabili ai supermercati, scorte di carta igienica, crollo dei mercati azionari mondiali, la quarantena e le chiamate su Zoom tra cadute di connessione e microfoni disattivati, fino a lanciare il vaccino contro il virus.

Non mancano i riferimenti ai movimenti per la morte di George Floyd, le teorie complottiste del legame tra 5G e Covid-19 (le antenne del 5G spruzzano SARS-CoV 2 tutto intorno), la realizzazione del vaccino e la corsa alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti, che hanno visto Joe Biden vincere al fotofinish su Donald Trump. Una fuga verso la propria casa, felici finalmente di festeggiare l’arrivo del 2021 sperando in un anno migliore, anche se non tutto potrebbe andare come ci si augura.

2020 Game: perché dovremmo giocarci?

Il 2020 Game è stato sviluppato da Max Garkavyy, che lo descrive come “The game about this mad 2020“, cioè il gioco su questo folle 2020. Garkavyy è un appassionato di videogame e questo è il suo primo progetto che gli ha richiesto circa sei mesi di lavoro. Il videogioco è disponibile gratuitamente sia per PC che per smartphone, ma chiunque potrà dare un contributo volontario effettuando una semplice donazione.

Perché dovremmo giocarci tutti? Per concederci cinque minuti di svago ironia con questo videogioco, che ripercorre tutte le difficoltà di questi ultimi faticosissimi 12 mesi, pronti a ripartire per l’anno che ci aspetta. E il finale, decisamente a sorpresa, farà ridere e riflettere.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963