rete 5g record velocità Fonte foto: Tierney - stock.adobe.com
TECH NEWS

Ecco cosa può fare il 5G: nuovo record di velocità di Qualcomm

Sfruttando le onde millimetriche Qualcomm, Nokia ed Elisa stracciano il precedente record di velocità del 5G

Il 5G segna un altro record di velocità, raggiungendo il traguardo di ben 8Gbps su un network commerciale 5G. È successo a Helsinki, in Finlandia, attraverso l’utilizzo combinato di due dispositivi 5G mmWave connessi in modalità simultanea e con la collaborazione tra i tre partner di questo progetto, Nokia, Elisa e Qualcomm Technologies.

L’annuncio dell’impresa, arrivato sul web poche ore fa grazie a un post pubblicato sul sito di Qualcomm Technologies, ha brevemente spiegato come sia stato possibile raggiungere la velocità mai riscontrata prima attraverso la collaborazione dei tre partner sul territorio finlandese. L’esperimento è stato effettuato all’interno del flagship store di Elisa a Helsinki, dove i presenti hanno potuto assistere a questo nuovo livello di tecnologia applicata alla rete 5G. Il servizio, non ancora disponibile per il grande pubblico, dovrebbe arrivare secondo le prime dichiarazioni a partire dal prossimo anno.

Record 5G, come è stato possibile

Il precedente record di velocità, stabilito dalla stessa Qualcomm il mese scorso in laboratorio, ha permesso di toccare i 5,06 Gbps. Per raggiungere il nuovo record di 8 Gbps, invece, i tre partner hanno scelto di utilizzare due device di test 5G mmWave nati dallo sforzo combinato di Nokia e Qualcomm Technologies, connesso alla rete commerciale 5G di Elisa, azienda di telecomunicazione e servizi digitali leader del settore in Finlandia.

Nello specifico, la stazione base ha previsto l’impiego di due radio Nokia AirScale, entrambe con 800 MHz di spettro 5G a onde millimetriche commerciali a 26 GHz. Questo sistema ha fornito la connettività ai due device 5G, alimentati da un Modem-RF Qualcomm Snapdragon X55 5G con moduli di antenna Qualcomm QTM525 mmWave di seconda generazione. La velocità di picco raggiunta da ciascuno dei due dispositivi è stata attestata a 4Gbps dalla stazione base.

5G ultra veloce, quali sono le possibili applicazioni

Grazie alla minore latenza e alla larghezza di banda, questo tipo di connessione ad alta velocità consentirà lo svolgimento di servizi aziendali che prevedono l’utilizzo di dispositivi con controlli da remoto per applicazioni di importanza critica. Un nuovo passo tecnologico, dunque, che finora non era ancora stato compiuto.

Dal punto di vista degli utenti, invece, ciò potrebbe aprire le porte a nuovi livelli di connettività, con accessi wireless alla rete in alternativa alla banda larga in fibra. A ciò si aggiungono nuove tipologie di esperienze VR/AR dal vivo, oltre a download di video in 4K o videogiochi AAA a tempo di record.

L’esperimento di Qualcomm, Nokia ed Elisa, però, è stato fatto usando le onde mmWave. Cioè le cosiddette onde millimetriche che, pur essendo le più veloci di tutte, hanno anche la portata minore: il 5G “millimetrico” è stato pensato per sostituire il Wi-Fi nei centri commerciali, nelle piazze e, in generale, nei luoghi non molto grandi ma dove c’è una forte concentrazione di utenti collegati che richiedono alte prestazioni, tutti insieme.

Record 5G, grande soddisfazione per i partner

I rappresentanti dei tre partner, Qualcomm, Nokia ed Elisa, si sono detti soddisfatti degli stupefacenti risultati raggiunti, infrangendo di fatto il precedente record ottenuto solo poche settimane fa dal team formato da Verizon, Ericsson e Qualcomm. In particolare, il vicepresidente senior e presidente di Qualcomm Europe Enrico Salvatori ha puntato sul significato di tale record in funzione di evoluzioni future: «Siamo incredibilmente orgogliosi di questa collaborazione a questo evento storico, che rappresenta una pietra miliare significativa per 5G mmWave. […] I risultati raggiunti oggi mostrano il vero potenziale per le implementazioni di mmWave e siamo entusiasti di continuare a collaborare con i leader del settore per rendere 5G mmWave una realtà commerciale».

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963