Come utilizzare le funzioni di Android Accessibility Suite
ANDROID

Come utilizzare le funzioni di Android Accessibility Suite

Grazie all'applicazione Android Accessibility Suite anche le persone affette da disabilità possono utilizzare appieno lo smartphone e tutte le sue funzioni.

Android Accessibility Suite è andato completamente a sostituire TalkBack, ma si tratta semplicemente di una versione più aggiornata, la cui principale differenza sta nel nome.

In questo articolo vedremo quali sono le principali funzioni e come questa applicazione pensata per gli utenti che sono affetti da una disabilità, come ad esempio gli ipovedenti ed i non vedenti, può essere utilizzata al meglio. Continua nella lettura per scoprire di più su Android Accessibility Suite..

Le funzioni di Android Accessibility Suite

Se vuoi capire come usare Android Accessibility Suite, devi innanzitutto conoscere quali sono le funzionalità di questa app. Vediamo quali sono le principali:

  • possibilità di controllare i movimenti, le impostazioni e la navigazione attraverso il menù accessibilità;
  • opzione di ascolto di un testo attraverso il tocco di un elemento sullo schermo o inquadrando con la fotocamera uno scritto cartaceo;
  • scrittura attraverso tastiera o utilizzo di sensori così da evitare l’utilizzo del touchscreen;
  • ricezioni di feedback di tipo sonoro, vocale o vibrante durante l’utilizzo del telefono.

Come utilizzare Android Accessibility Suite

Una volta conosciute le principali funzioni di Android Accessibility Suite, vediamo come effettuare operazioni molto utili per chi ha delle disabilità.

Innanzitutto, è necessario attivare l’applicazione. Vai nelle impostazioni del device e seleziona la voce Accessibilità. Da qui basta scegliere l’opzione Switch Access, Talkback o Seleziona per ascoltare. Nella schermata di conferma viene visualizzato un elenco di autorizzazioni che permettono ad Android Accessibility Suite di offrire la funzione di lettura vocale. Premi OK per confermare e dare il consenso a queste azioni.

Da qui in poi non è necessaria l’assistenza per la persona non vedente. L’importante è assicurarsi che sia attivo Talkback.

Modifica del display

Per modificare il display basta aprire le impostazioni del dispositivo, toccare Accessibilità e Dimensioni del carattere. Dopodiché basta usare il dispositivo di scorrimento per scegliere le dimensioni del carattere che si desidera.

Utilizzare un display Braille

Per iniziare ad usare un display Braille, oltre ad Android Accessibility Suite va installato BrailleBack da Google Play Store. Una volta installato è necessario aprire l’app impostazioni del dispositivo, attivare la sezione Accessibilità e poi BrailleBack.

Una volta attivato Brailleback, è necessario tornare alle impostazioni e selezionare Bluetooth. Per completare il collegamento, basta selezionare il dispositivo in elenco.

Attivare i sottotitoli

Grazie ad Android Accessibility Suite è possibile attivare i sottotitoli andando a selezionare la lingua, il testo e lo stile. Per metterli in funzione, è necessario aprire l’app Impostazioni presente sul dispositivo, toccare Accessibilità e, quindi, Sottotitoli. Da qui è possibile regolare la lingua, le dimensioni del testo e lo stile dei sottotitoli.

Chiamate con Real Time Text

Real Time Text permette di utilizzare un testo per comunicare durante una telefonata. Ecco la procedura per attivarlo da impostazioni:

  • aprire l’app Telefono;
  • toccare Altro e poi Impostazioni;
  • fare tap su Accessibilità;
  • toccare RTT (o TTY);
  • se si vuole ascoltare o parlare con il telefono senza supporto testuale, tocca TTY disattivato;
  • se si vuole attivare il supporto testuale sia per ascoltare sia per parlare, tocca TTY completo;
  • se si desidera digitare il testo e ascoltare la risposta dell’altra persona, tocca TTY HCO;
  • per pronunciare il testo e leggere la risposta dell’altra persona, tocca TTY VCO.

A questo punto dall’app Telefono è necessario scegliere chi chiamare tra i contatti. Adesso è possibile chiamare: lo schermo del dispositivo del contatto mostrerà un indicatore RTT. Quando l’altro sarà connesso, è possibile inserire un messaggio testuale, che sarà visibile all’altra persona mentre lo si andrà a digitare.