amazon echo con alexa Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Amazon Alexa ora si comanda così

L'assistente virtuale di Amazon diventa più bravo a riconoscere il linguaggio naturale e può essere ora comandato con nuove frasi personalizzate.

Con il nuovo aggiornamento, Amazon Alexa diventa ancora più intelligente. Adesso, l’assistente vocale del colosso fondato da Jeff Bezos è in grado di comprendere le frasi impostate dall’utente per un controllo dell’automazione della smart home preciso, mirato e capace di adattarsi alle esigenze di chi è in casa.

Sebbene sia tra le novità più importanti per chi fa quotidianamente affidamento all’assistente digitale, quello relativo ai comandi vocali è solo una delle funzionalità annunciate durante il recente Alexa Live 2021. L’evento virtuale, tenutosi la scorsa settimana, è completamente dedicato agli sviluppatori di skill, produttori di dispositivi e startup del settore che vogliono mettersi in gioco con l’intelligenza artificiale che governa il dispositivo. Con l’ultima tornata di update, Amazon mira a superare il limite delle funzioni di base, fornendo gli strumenti adatti per permettere ad Alexa di integrarsi sempre di più nella quotidianità degli utenti.

Amazon Alexa, i nuovi comandi

L’ultimo aggiornamento consente ad Alexa di comprendere sette differenti frasi personalizzate, utili per gestire in maniera completa tutti gli accessori per la casa intelligente connessi al dispositivo principale. Basterà pronunciare la frase trigger, ovvero una di quelle registrate tramite l’applicazione per smartphone e tablet collegata agli smart speaker, per avviare le routine precedentemente programmate.

Grazie al supporto multilingue, altra integrazione arrivata nell’ultima tornata di migliorie, le frasi potranno essere impostate in lingua italiana o in un idioma differente. Diventa quindi sempre più semplice sfruttare le potenzialità di Alexa, in ogni singolo aspetto della propria routine giornaliera.

Amazon Alexa, le altre novità

Tra le altre feature presentate, le più interessanti prevedono la possibilità di ricevere suggerimenti sulle skill da installare in base alle richieste più frequenti che l’utilizzatore pone al suo assistente personale esclusivamente vocale, cioè Echo o Echo Dot. A questa, poi, se ne aggiunge anche un’altra prettamente commerciale, ovvero la possibilità di ricevere proposte di acquisto – ovviamente tramite l’e-commerce di Amazon – di prodotti o servizi in linea con le abilità in uso sullo smart assistant.

Con una comprensione migliorata del linguaggio naturale, Alexa diventa sempre più abile a comprendere le richieste degli utenti, anche quelle meno dirette, consentendo un’interazione profonda tra uomo e macchina. Ciò vale anche per la voce di Alexa, che ora si fa in due. È stata amichevolmente battezzata con il nome di "Ziggy" ed è la "forma" maschile, utilizzabile pronunciando il comando "Alexa, cambia la tua voce". Non resta che scegliere quella più vicina ai nostri gusti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963