amazon salon Fonte foto: Amazon
SMART EVOLUTION

Amazon apre un salone da barba a Londra

Un po' sala da barba un po' negozio, con tanta tecnologia compresa la realtà aumentata: a Londra è nato il primo Amazon Salon.

Amazon si lancia anche nel business dei parrucchieri. È stato infatti appena inaugurato a Londra il primo salone da barba del del colosso che fungerà da banco di test per le ultime novità tecnologiche del settore, come la consultazione sui tagli sfruttando tutte le potenzialità della realtà aumentata.

Il salone, ospitato nel quartiere londinese di Spitalfields, sarà gestito da Elena Lavagni, già proprietaria del salone indipendente "Neville Hair & Beauty" di Londra e potrà accogliere adulti e bambini. Si tratta di un’esperienza completamente nuova per Amazon che, finora, ha già lanciato altre tipologie di negozi in giro per il mondo senza toccare però mai il mondo del beauty. Di certo, però, le innovazioni nel settore tecnologia da impiegare nel negozio non mancano. John Boumphrey, UK Country Manager di Amazon, ha poi sottolineato l’importanza del luogo come punto d’incontro con le aziende del settore: "Vogliamo che questo luogo unico ci porti un passo più vicino ai clienti e sarà un luogo in cui possiamo collaborare con l’industria e testare nuove tecnologie".

Amazon Salon, così sperimenta le nuove tecnologie

Proprio sull’impiego di nuove tecnologie si basa il primo Amazon Salon del mondo. Infatti, comodamente seduti sulle poltrone del negozio i clienti avranno la possibilità di provare nuovi colori per le proprie acconciature attraverso la realtà aumentata, così come trascorrere il tempo utilizzando i tablet Fire oltre a immortalare i nuovi tagli in un’area creativa realizzata all’interno del salone.

E poi, grazie alla tecnologia "point-and-learn", i clienti potranno scoprire prodotti all’avanguardia semplicemente indicandoli con il dito per poterne successivamente leggere tutte le informazioni, oltre a visualizzare video e contenuti speciali, su uno schermo apposito all’interno del salone. Per ordinarli, invece, sarà sufficiente effettuare la scansione del codice QR che rimanderà alla pagina dedicata sul sito di Amazon UK, consentendo in questo modo di completare l’acquisto e ricevere il prodotto direttamente a casa propria.

Amazon Salon, chi può diventare cliente

Almeno in questa fase iniziale, Amazon Salon sarà aperto esclusivamente agli impiegati di Amazon. Successivamente, completata dunque il rodaggio degli aspetti più sperimentali del progetto, il negozio potrà accogliere anche il grande pubblico per provare tutte le novità in fatto di tecnologia applicata alla bellezza impiegate nel salone.

Come confermato dall’azienda, non sono previsti piani di espansione per l’iniziativa che, dunque, rimarrà un unico esemplare all’interno della città di Londra.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963