amazon-prime-day-down Fonte foto: dennizn / Shutterstock.com
TECH NEWS

Amazon down per le promozioni del Prime day, cosa fare

Pochi minuti dopo lo scoccare di mezzogiorno del 16 luglio, data di inizio del Prime Day 2018, i server Amazon hanno accusato diversi problemi

L’attesa attorno al Prime Day 2018 di Amazon era molto elevata. Dopo il grande successo dello scorso anno, con milioni di prodotti venduti nell’arco di 24 ore, il colosso dell’e-commerce ha deciso di raddoppiare (o quasi), proponendo offerte e promozioni per ben 36 ore. Un’attesa, però, che ha anche i suoi risvolti negativi: per molti utenti, infatti, Amazon è down il 16 luglio.

A pochi minuti dall’inizio delle offerte Prime Day 2018, infatti, il portale italiano di Amazon ha iniziato ad accusare qualche cedimento, segno che i tentativi di connessione al portale sono di gran lunga superiori alle attese della stessa Amazon. Ciò ha portato il portale di Amazon a non funzionare per alcuni utenti, con tempi di caricamento troppo lunghi per gli standard dei browser. Le connessioni sono state così interrotte e gli utenti hanno visualizzato il messaggio “Siamo spiacenti, il traffico è al momento insolitamente intenso. Riprova tra qualche momento”.

Il messaggio visualizzato da Amazon nel Prime dayFonte foto: redazione
Il messaggio visualizzato da Amazon nel Prime day

Cosa fare se non accedi ad Amazon

Nel caso in cui visualizzi il messaggio precedente, non ti resta che attendere qualche istante e premere sul pulsante “Riprova” non appena viene visualizzato. Amazon down, come detto, è causato dal traffico eccessivo per le offerte del Prime Day 2018 e dipende dal numero di richieste di accesso al portale ricevute in quel momento. Si tratta, dunque, di un malfunzionamento temporaneo, del tutto indipendente dal tuo PC e dal tuo computer di casa. Tutto quello che puoi fare, dunque, è provare fino a che non riesci ad accedere al portale di Amazon e provare a completare l’acquisto nel minor tempo possibile.

Contenuti sponsorizzati