android condividi nelle vicinanze Fonte foto: Mr.Mikla / Shutterstock
APP

Android, potremo condividere file e link con 4 dispositivi nelle vicinanze

La funzione "Nearby Share" di Google, che serve a condividere file e link con altri dispositivi a portata di Bluetooth, sta per ricevere un importante aggiornamento.

Condividere un file tra utenti Android nelle vicinanze, non solo con singoli ma anche tra gruppi formati da più persone. È questa la novità che potrebbe essere presto introdotta con l’aggiornamento di Google Nearby Share, la soluzione di Big G per semplificare il trasferimento dei documenti in chiave multipla.

La funzionalità del servizio, ovvero quello che potrebbe essere considerato il metodo di Android equivalente ad AirDrop di casa Apple, (qui vi spieghiamo come funziona) è stata scovata dal team del sito XDA Developers. La nuova e utile feature è stata individuata durante il teardown dell’apk contenente il recente aggiornamento alla versione 21.15.12 di Google Play Services, consentendo così agli esperti del sito web di sperimentare con le caratteristiche del servizio e fornire alcuni interessanti dettagli su quelle che saranno le possibilità di utilizzo offerte dal sistema di condivisione e trasferimento dei file tra dispositivi mobili.

Google Nearby Share, come funziona la condivisione multipla

Come mostrato da XDA Developers, il nuovo sistema di condivisione dei file di gruppo supporta in contemporanea fino a quattro differenti device. Il trasferimento, almeno per quanto potuto constatare finora, non avviene però in parallelo: infatti, il secondo dispositivo può iniziare a ricevere i dati condivisi solo a conclusione della ricezione del primo, e così via fino all’ultimo della serie.

Per avviare la condivisione è necessario che l’utente principale selezioni il file da condividere. Una volta ricevuta la richiesta di condivisione sui dispositivi e dato l’ok per la ricezione, all’utente principale è richiesto di consentire all’avvio della condivisione tappando sull’apposito comando, nell’ordine dell’approvazione della richiesta del trasferimento.

Sebbene possa sembrare un meccanismo a prima vista piuttosto macchinoso, la versione finale potrebbe subire un processo di semplificazione prima di diventare disponibile per tutti gli utenti.

Google Nearby Share, nuove impostazioni di visibilità

Quella della condivisione con più utenti non è l’unica feature che potrebbe essere a breve introdotta. Infatti, i tecnici sarebbero al lavoro anche su un’ulteriore modalità che consentirebbe di rendere i dispositivi visibili a tutti coloro nelle vicinanze, e non solo ai contatti come accade ora.

Vista la particolarità della funzione, Google ha deciso di introdurre un limite a tale funzionalità per evitarne un utilizzo scorretto. Infatti, gli utenti potranno decidere di sfruttare la feature solo temporaneamente, attivando un pulsante che consente al dispositivo di tornare nella modalità "tutti i contatti" in maniera automatica dopo alcuni minuti.

Per chi, invece, dovesse preferire avere sempre a disposizione la possibilità di condividere con tutti nelle vicinanze, Big G ha pensato a un ulteriore selettore che prevede di mantenere la modalità costantemente attiva.

Trasferimento multiplo su Google Nearby Share, quando arriverà

Non è ancora stata confermata da parte di Google la data definitiva per poter iniziare a sfruttare tale funzionalità sui propri dispositivi Android. Di sicuro, però, la feature di Nearby Share appare già particolarmente avanzata e pronta all’utilizzo, lasciando pensare che non manchi molti a un rilascio definitivo.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963