Libero
macbook pro 2021 Fonte foto: Apple
APPLE

Apple presenta AirPods 3, MacBook Pro da 14 e 16 pollici e HomePod mini colorati

Apple non delude le attese e presenta i nuovi MacBook Pro 2021, le nuove AirPods e i nuovi HomePod mini: tante novità per i professionisti, gli amanti della musica e quelli della smart home

Le due novità più attese dai fan di Apple sono arrivate nel corso dell’evento online Apple Unleashed: stiamo parlando delle AirPods 3 e dei nuovi MacBook Pro dotati dei nuovi chip, che non sono solo uno (chiamato M1X), come previsto, ma ben due (M1 Pro e M1 Max). In più, ma è una novità minore, Apple ha presentato anche i nuovi HomePod mini colorati.

Mentre per AirPods 3 Apple ha sostanzialmente rispettato le previsioni, e i rumor che si rincorrevano da mesi, per quanto riguarda i nuovi MacBook Pro 2021 è andata persino oltre le più rosee aspettative: i nuovi laptop Apple per i professionisti sono letteralmente mostruosi. Mostruosi sono i chip M1 Pro e M1 Max, mostruoso è lo schermo, finalmente eccellente è la dotazione di porte e, in più, c’è una curiosità che non piacerà a molti. Sì, come previsto dai rumor, i nuovi MacBook Pro hanno il notch come gli iPhone. Mentre il mondo intero va verso l’abolizione di questo scomodo scompartimento per le fotocamere, anche ricorrendo alle fotocamere sotto lo schermo, Apple ne fa addirittura un elemento iconico introducendolo nella sua gamma alta (e altissima) di laptop Pro.

Nuove AirPods 3: caratteristiche e prezzi

Le nuove AirPods 3 hanno un nuovo design, sia dentro che fuori, e sono compatibili con l’audio spaziale di Apple. Basate sul chip H1 di Apple, sono compatibili anche con il Dolby Atmos e hanno il sensore di pressione come le AirPods Pro.

I nuovi driver offrono un suono più pulito e cristallino, rimettendo Apple in carreggiata nel segmento di mercato che ha sostanzialmente inventato ma nel quale, negli ultimi mesi, era stata superata dalla concorrenza.

Degno di nota il microfono integrato, che è rivestito da una rete acustica per la protezione dal vento. Degno di nota anche, ma solo per chi usa FaceTime, l’uso del nuovo codec AAC-ELD che, in pratica, fa sembrare che la voce arrivi dal punto dello schermo in cui si vede l’immagine del chiamante.

L’autonomia è di 6 ore per la riproduzione della musica, 4 ore per le chiamate, 30 ore aggiungendo la carica della custodia. La ricarica, wireless, avviene via MagSafe e in 5 minuti si ottiene 1 ora in più di autonomia.

Le nuove AirPods 3 costano 179 dollari (non è ancora noto il prezzo italiano), possono essere già preordinate e saranno disponibili a partire dal 26 ottobre.

Nuovi MacBook con chip M1 Pro e M1 Max

La vera novità dell’evento Apple del 18 ottobre 2021, però, sono i nuovi MacBook Pro. Apple aveva già aggiornato il modello da 13 pollici, dotandolo del chip M1 che tanto ha fatto parlare di sé per l’elevatissima efficienza in rapporto alla potenza. Scordatevi M1: a fianco di M1 Pro e M1 Max sembra un giocattolo.

Entrambe le versioni dei nuovi MacBook Pro, cioè quella da 14 e quella da 16, possono essere scelte con entrambi i nuovi potentissimi SoC. Con il processore M1 Max il MacBook Pro è fino a 5 volte più veloce del precedente modello top di gamma in Final Cut Pro, fino a 3 volte più veloce in Cinema 4D e ha rapporto prestazioni/watt fino a 1,7 volte migliore rispetto al chip M1 (anni luce rispetto ai vecchi MacBook con Intel).

Il display dei nuovi MacBook Pro è di tipo Mini-LED, come gli ultimi iPad Pro, e ha la tecnologia ProMotion: refresh rate dinamico, da 10 Hz a 120 Hz in base ai contenuti visualizzati.

I nuovi MacBook Pro si possono già preordinare con disponibilità effettiva a partire dalla prossima settimana. Il MacBook Pro da 14 pollici con chip M1 Pro parte da 1.999 dollari, la versione da 16 pollici sempre con Mi Pro ha un prezzo a partire da 2.499 dollari. Infine, una curiosità: il MacBook Pro da 16 pollici con la migliore configurazione possibile costa 6.099 dollari.

Nuovi HomePod mini colorati

Per quanto riguarda l’unico smart speaker attualmente in gamma di Apple, cioè HomePod mini, le notizie sono due: finalmente arriva anche in Italia e arriva a colori. Sono infatti quattro, oltre al classico bianco, i colori che saranno a breve disponibili: Space Grey, blu, giallo e arancione.

Invariato il prezzo, che in America resta lo stesso di sempre: 99 dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963