Libero
iphone 13 pro Fonte foto: Sergey Eremin / Shutterstock
APPLE

Il nuovo iPhone? Più memoria e una super fotocamera

Stando all’analista Jeff Pu, iPhone 14 Pro potrebbe fare affidamento su più memoria RAM e su una fotocamera incredibilmente performante: ecco perché

È ancora prematuro fare ipotesi, ma la curiosità è sempre grande quando si parla di Apple e dei suoi modelli di iPhone. A distanza di pochissimi mesi dal debutto di iPhone 13, molti si stanno interrogando su come potrebbe essere il suo successore. Infatti, sono stati già diffusi diversi rumor riguardo alle possibili fattezze e alle specifiche tecniche di iPhone 14 Pro. Rumor, in questo caso, che sembrano attendibili perché vengono da una buona fonte.

La speranza più grande è che venga abbandonato il cosiddetto notch, la famosa “tacca" mai entrata veramente nel cuore degli appassionati della mela morsicata, e da anni presa in giro dagli utenti Android. Questo potrebbe comportare, per la prima volta nella sua storia, l’inseguimento di Apple nei confronti di altri produttori, con l’adozione di display forati o fotocamere sotto lo schermo e la probabile rinuncia alla tecnologia Face ID. Le ultime novità, però, si concentrano su aspetti completamente differenti e, in particolare, sulla fotocamera principale, sul chipset, sul quantitativo di memoria, nonché sulla frequenza di aggiornamento del display.

Apple iPhone 14 Pro: fotocamere

Le indiscrezioni trapelate riguardano soltanto la variante Pro di iPhone 14. Infatti, l’analista di GF Securities Jeff Pu ha formulato delle ipotesi su alcune delle caratteristiche principali del futuro modello più potente della gamma.

In linea con le dichiarazioni del suo collega, Ming-Chi Kuo, ha infatti affermato che il comparto fotografico potrebbe essere costituito da tra obiettivi: uno principale da 48 MP wide e due secondari da 12 MP, con funzionalità ultra-wide e telefoto. Queste caratteristiche dovrebbero consentirgli di registrare filmati in risoluzione 8K ed effettuare fotografie di incredibile qualità.

Vi basti pensare che gli iPhone 13 sfoggiano un obiettivo principale da soli 12 MP, che comunque gli permettono di essere considerati fra i migliori in quanto a qualità fotografica. Apple è sempre riuscita a trarre il meglio dai suoi sensori grazie all’eccezionale sistema operativo iOS ed è lecito aspettarsi che possa fare ancora meglio con un sensore dalla risoluzione 4 volte superiore.

Apple iPhone 14 Pro: le caratteristiche hardware

I miglioramenti non si limiteranno certo alla fotocamera e Jeff Pu sostiene anche che iPhone 14 Pro potrebbe contare su una memoria RAM di almeno 8 GB, unitamente ad un nuovo potente chipset che dovrà tenere a bada lo straripante Snapdragon 8 Gen 1 dei concorrenti Android (senza contare la variabile MediaTek Dimensity 9000).

Passando alla memoria interna, invece, ha affermato che dovrebbe essere presente anche una variante con memoria da 64 GB, cosa poco probabile in virtù dei 128 GB da cui parte la versione base di iPhone 13.

Ultime, ma non in ordine di importanza, sono le sue ipotesi sul display che, su ogni nuovo modello della serie 14, dovrebbe avere una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Altri ritengono che questa feature sarà presente soltanto sui modelli Pro, che sfoggerebbero anche uno schermo punch-hole, cioè senza notch.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963